Viaggio nell’arte di oggi

20 Gennaio 2015
Alessandro Del Puppo

Alessandro Del Puppo

PORDENONE. Il 2015 in Galleria Pizzinato a Pordenone comincia con un ricco calendario di incontri e possibilità di approfondire i temi dell’arte contemporanea, legati o meno alle mostre in corso, e un ciclo di laboratori ludico creativi dedicati ai più piccoli e alle famiglie. Si comincia con un incontro, quasi propedeutico a tutti gli altri, giovedì 22 gennaio alle 17.30, durante il quale verrà presentato il libro (edizioni Einaudi) “L’arte contemporanea. Il secondo Novecento” di Alessandro Del Puppo, docente di Storia dell’arte contemporanea all’Università di Udine. A dialogare con l’autore sarà il critico d’arte Fulvio Dell’Agnese.

del puppoPercorrendo lo spazio compreso fra l’inventario e il diario (opere, mostre, fonti e modelli da un lato; intenzioni, ragionamenti e aspettative degli artisti e del pubblico dall’altro), questo libro prova a seguire le vicende dell’arte del secondo Novecento lungo due traiettorie. La prima analizza l’esaurirsi della tradizionale narrazione in termini evolutivi e di avvicendamenti stilistici caratteristica del modernismo. La seconda ricostruisce lo spettacolare pluralismo estetico affermatosi dagli anni Sessanta in poi. Un susseguirsi di fenomeni che nascono, coesistono, si sovrappongono e svaniscono, depotenziando ogni tentativo di egemonia culturale. Si fanno avanti ricerche formali, pratiche sociali, azzeramenti «concettuali», nuovi materiali, nuove tecniche, nuovi pubblici. Ne emerge un’inedita geografia mondiale dell’arte contemporanea. Il ciclo di conferenze a cura di Fulvio Dell’Agnese proseguirà con altri 7 incontri da marzo ad aprile.

Le conferenze di approfondimento collegate alle mostre in corso (Virgilio Guidi, il destino della figura; Luigi Vettori, un’eredità spezzata, visitabili con percorso assistito gratuito tutti i sabati pomeriggio) sono in programma il 29 gennaio, il 5 e il 19 febbraio. I laboratori didattici per bambini, a cura di Arteventi (345/6454855) si terranno la domenica pomeriggio dal 25 gennaio al 1° marzo.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!