Viaggio nella tv: G.P. Polesini parla del suo libro a Lignano

23 Giugno 2015

g p polesiniLIGNANO. Viaggio nella tv italiana con un “Virgilio” d’eccezione: il critico televisivo Gian Paolo Polesini, narratore di lunghe stagioni fra le bolge infernali e i (rari) cieli paradisiaci nella Commedia del piccolo schermo italiano. “On demand. La tv da leggere (quando vi pare)” è il filo conduttore del terzo appuntamento degli “Incontri con l’autore e con il vino” 2015 a Lignano – in programma giovedì 25 giugno, alle 18.30, al Palapineta – ed è appunto il titolo dell’ultimo libro firmato da Polesini (Volpato edizioni): addentrarsi nella sua lettura è un po’ come sfogliare i petali di una margherita catodica, passando in rassegna amori e disamori della tv italiana del terzo millennio. Eccoli qui, quattordici anni di pacchi insieme a Flavio Insinna o di pedalate televisive accanto a don Matteo, conditi dalle canzoni e canzonette dell’Ariston di Sanremo, immarcescibile festa laica del calendario televisivo degli italiani. “On demand” è dunque una summa dei migliori articoli di Polesini, raccolti per essere letti “quando ti pare”. Una guida tv perenne, l’accessorio d’obbligo del telecomando per “slalomare” fra programmi e pubblicità, fra reality e talk show, in un bestiario gattopardesco che si perpetua da decenni.

cove tv on demand«Il piccolo schermo è un luogo – non luogo dove però trascorriamo buona parte del nostro tempo, ogni giorno – spiega l’autore -. Lo usiamo per trovare distrazione, ma davanti al piccolo schermo dovremmo indossare gli occhiali più adatti a leggere la tv e coglierne i retroscena. La televisione, una volta che la conosci, non ti fa più del male. Anche se non la eviti». Così, ritrovare in salsa “critica” le produzioni e i personaggi tv più collaudati, e al tempo stesso più improbabili delle ultime stagioni, sarà un modo per rileggere, in filigrana, l’evoluzione-involuzione di una società Zelig – la nostra, purtroppo – che fluttua e spesso si modifica e si specchia davanti al piccolo schermo.

Gli Incontri con l’autore e con il vino sono un’iniziativa dell’Associazione Lignano nel terzo Millennio per la cura artistica dello scrittore Alberto Garlini. Incontro d’autore per un vino d’autore: com’è d’uso nell’estate di Lignano, anche in questo terzo appuntamento il dialogo si abbinerà a un vino e a una cantina friulana di rango, per l’occasione sarà Borgo San Daniele a deliziare il palato degli spettatori, nella selezione curata dall’enologo Giovanni Munisso. Ingresso libero, info: http://www.lignanonelterzomillennio.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!