Un’ora di scuola a teatro

4 Ottobre 2011

Mentre prosegue a pieno ritmo la Campagna Abbonamenti 2011/2012, riprendono al Teatro Nuovo di Udine gli appuntamenti mattutini con il progetto OraDiTeatro: «un invito ai ragazzi delle scuole superiori di Udine e Provincia – spiega la curatrice, Annamaria Cecconi – a vivere il ‘Giovanni da Udine’ come un luogo di formazione, un’aula scolastica decentrata, con comode poltrone al posto dei banchi e nello zaino la disponibilità a farsi condurre nel mondo magico della illusione teatrale per far conoscere la specificità dei linguaggi della scena e delle arti performative, per godere maggiormente del piacere offerto dagli spettacoli, saperli decodificare, coglierne le valenze artistiche e i messaggi».

OraDiTeatro 2 prenderà il via, lunedì 10 ottobre, con Cantiere di Teatro, un incontro dedicato a uno degli eventi di punta della Stagione di Prosa: Il Principe di Homburg di Heinrich von Kleist, diretto da Cesare Lievi e coprodotto dal Teatro Nuovo Giovanni da Udine con il CSS Teatro stabile di innovazione del FVG. I ragazzi, dunque, potranno conoscere più da vicino il grande poeta tedesco nel duecentesimo anno della morte in un’ottica moderna e interdisciplinare.

Spiega, ancora, Annamaria Cecconi: «Faremo entrare gli studenti nelle questioni, nei problemi inerenti alla messa in scena. In sintesi: nelle sfide, sul piano del linguaggio e della interpretazione, che oggi un grande classico del teatro europeo, per essere restituito vivo e vicino alla sensibilità del pubblico, pone alla creazione registica e agli attori».

Ricordiamo che, simmetricamente a OraDiTeatro, riprenderanno anche gli appuntamenti con OraDiMusica (dal prossimo 6 dicembre) e che, in entrambi i casi, il coffee-break sarà gentilmente offerto da Orocaffè, Martinig-Alta pasticceria da forno e Acqua Dolomia. L’ingresso è libero (su prenotazione). Per informazioni, contattare l’Ufficio Scuola (0432.248450 / ufficioscuola@teatroudine.it).

Quello fra il Teatro Nuovo e il mondo dei giovani – va sottolineato – è un rapporto in corso da tempo. Un rapporto solido, radicato e presente che il Sovrintendente Cesare Lievi sta trasformando in un dialogo sempre più fitto: basti pensare ai nuovi abbonamenti Free Prosa e Free Musica – riservati, appunto, agli studenti delle scuole medie, superiori e Università e ai giovani fino ai 26 anni – che danno rispettivamente diritto a 5 ingressi a scelta su tutto il cartellone di Prosa e Crossover (a soli 50 euro!) e Musica e Crossover (a soli 62 euro!).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!