Un’ora di (non) tranquillità con Massimo Ghini al GdU

14 Dicembre 2015

UDINE. Mettiamo che un giorno un agiato signore con la passione per il jazz scopra in un mercatino il vinile che ha sempre cercato. E mettiamo che, raggiunta di corsa la sua bella casa, cerchi di godersi un’ora di tranquillità lontano da tutto e da tutti… Allora sarà la fine del mondo: quell’attimo di pace si farà lontano mille anni luce. Dopo lo straordinario successo ottenuto con Quando la moglie è in vacanza che in due stagioni di programmazione ha registrato il tutto esaurito nei teatri che lo hanno ospitato, Massimo Ghini torna sul palcoscenico nella doppia veste di regista (è la sua prima volta) e protagonista di una commedia frizzante dalla comicità dirompente mai rappresentata finora in Italia, Un’ora di tranquillità. Lo spettacolo sarà in scena al Teatro Nuovo Giovanni da Udine mercoledì 16, giovedì 17 e venerdì 18 dicembre alle ore 20,45, uniche date della tournée in tutto il Nordest.

Compagnia_Un'Ora_di_tranquillitaMacchina drammaturgicamente perfetta firmata da Florian Zeller, uno dei più apprezzati autori di teatro francesi contemporanei e premio Molière nel 2011, la pièce ha conosciuto oltralpe un immediato e strepitoso successo tanto da ottenere l’interesse di Patrice Leconte che ne ha fatto un film con Christian Claviert e Carol Bouquet, diventato in breve tempo campione d’incassi. Approdata ora sui palcoscenici italiani, questa commedia dal fascino travolgente porta davanti al nostro pubblico tutta la gioiosa freschezza della tradizione francese del vaudeville: fra equivoci e battute esilaranti, con un tono leggero che non impedisce affatto di mettere in luce sfumature e contrasti tipici dei rapporti umani, Massimo Ghini diviene il protagonista di un’incessante botta e risposta in un vortice comico che intreccia fraintendimenti e interventi fuori misura. Gli elementi di “disturbo” si avvicenderanno nel corso dello spettacolo senza soluzione di continuità tramutando quell’attimo agognato di pace in qualcosa di impossibile da raggiungere e, fra irruzioni di vicini di casa e improbabili confessioni di amici, amanti e figli, verranno alla luce vecchi amori, tradimenti, bugie.

Accanto a Massimo Ghini un cast di nomi importanti nel panorama artistico italiano: Galatea Ranzi – già interprete del film premio Oscar La grande bellezza di Paolo Sorrentino – Claudio Bigagli (l’indimenticabile tenente/insegnante di latino e greco Raffaele Montini in Mediterraneo di Gabriele Salvatores), Massimo Ciavarro, Alessandro Giuggioli, Gea Lionello e Luca Scapparone.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!