Una Spagna sconosciuta

8 Giugno 2015

UDINE. La Società Friulana di Archeologia, vuole valorizzare gli studi di giovani laureati ed ha organizzato, anche quest’anno, degli incontri legati all’archeologia in tutti i suoi aspetti, per far conoscere al pubblico argomenti poco noti, ma di notevole interesse. Giovedì 11 giugno, alle 17, ci sarà una conferenza sul tema “Spagna sconosciuta”, con un primo intervento di John Tighe (Trinity College Dublin), che parlerà dell’interrelazione fra i sistemi agricoli e le strutture di potere presenti nella regione del Al-Andalus (Penisola Iberica) tra il 900 e il 1300 d.C. (in inglese con traduzione).

Miguel Busto-Zapico, (Università di Oviedo – Spagna) parlerà del “Commercio in Europa attraverso la ceramica. Il caso delle Asturie”. La presentazione illustra lo studio della ceramica proveniente da altre regioni della penisola iberica e da altre parti del mondo, nel Principato delle Asturie tra tardo Medioevo e prima età moderna. A cavallo tra il Medioevo e la modernità, Oviedo nei secoli XIV-XVII fu al centro dell’intera rete urbana della Corona di Castiglia che univa l’importante città di Avilés e il porto di Gijon, con la città di León e altri centri transpirenaici.

L’incontro si terrà nella sede della Società di Archeologia, nella Torre di Porta Villalta in via Micesio 2 a Udine

Condividi questo articolo!