Una figlia, due padri

30 Dicembre 2013

CORTINA D AMPEZZO. Una figlia, due padri, una famiglia normale. Un sogno spezzato e un desiderio esaudito, al di là dei pregiudizi. E’ la storia raccontata da Melania G. Mazzucco nel suo ultimo romanzo, Sei come sei (Einaudi). E proprio Melania Mazzucco sarà la protagonista del prossimo incontro di Una montagna di libri, la rassegna di incontri con l’Autore di Cortina d’Ampezzo. Appuntamento lunedì 30 dicembre, alle 18, al Miramonti Majestic Grand Hotel di Cortina. Conduce Francesco Chiamulera. Un servizio navetta collegherà l’hotel con Piazza Roma, in centro a Cortina.

mazzucco_copMelania G. Mazzucco (Roma 1966) esordisce con il romanzo Il bacio della Medusa (1996), cui fanno seguito La camera di Baltus (1998) e Lei così amata (2000). In Vita (2003, Premio strega) reinventa la storia di emigrazione in America della sua famiglia all’inizio del Novecento. Nel 2005 pubblica Un giorno perfetto, da cui Ferzan Ozpetek trae l’omonimo film. Ha scritto inoltre, tra gli altri: La lunga attesa dell’angelo (2008) e Limbo (2012). I suoi romanzi sono tradotti in ventitré paesi.

Il libro. Sul treno per Roma c’è una ragazzina. Sola e in fuga, dopo un violento litigio con i compagni di classe. Fiera e orgogliosa, Eva legge tanti libri e ha il dono di saper raccontare storie: ha appena undici anni, ma già conosce il dolore e l’abbandono. Giose è stato una meteora della musica punk-rock degli anni ottanta, poi si è innamorato di Christian, giovane professore di latino: Eva è la loro figlia. Con Giose, Eva risalirà l’Italia in un viaggio nel quale scoprirà molto su se stessa, sui suoi due padri, sui sentimenti che uniscono le persone al di là dei ruoli e delle leggi, e sulla storia meravigliosa cui deve la vita.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!