Una città tutta blues

19 Agosto 2012

The Animals

PORDENONE. Si presenta con una veste totalmente rinnovata la 21.esima edizione del Pordenone Blues Festival all’interno dell’Estate in Città, pronta a colorare di blues tutta la città dal 20 al 26 agosto, schierando per il gran finale al parco di San Valentino band e artisti del calibro degli inglesi The Bluse B, Meena Cryle & the Chris Fillmore Band, i Vervet (unica data italiana per tutti) e Max Prandy. Ma la partenza sarà già esplosiva con l’intervista concerto di Cheryl Porter (20 agosto, 21,15 Convento di San Francesco) e The Animals & Friends (le prevendite sono aperte da Musicatelli e Plastic a Pordenone, Plastic 2 a Udine) martedì 21 agosto nella corte interna del palazzo della provincia in corso Garibaldi, special guest Spencer Davis.

Cheryl Porter

Per una settimana, grazie alle tante iniziative in programma si potrà gustare il blues attraverso concerti in ogni angolo della città, scoprirlo nella fotografia e l’illustrazione, godersi proiezioni inedite sorseggiando vini musicali, ascoltare l’anima della terra nei suoi prodotti tipici, mettersi alla prova con laboratori curiosi, oziare tra mostre vintage. Nella concezione della direzione artistica, affidata ad Andrea Mizzau dell’associazione Pordenone Giovani, il blues non è più solo un genere musicale, ma musa ispiratrice delle più varie espressioni artistiche, incontrando il teatro, l’arte, il cinema, il disegno, la fotografia, la letteratura e l’enogastronomia, per un evento a 360° che vede la partecipazione di oltre 200 artisti e addetti lavori. Uno spazio privilegiato viene dato agli artisti europei (italiani, croati, austriaci, inglesi). In tutta la settimana saranno oltre 130 le attività commerciali che interpreteranno il blues allestendo le vetrine a tema e non mancherà un itinerario enogastronomico ad hoc nei locali del centro.

The Blues Band

Colpisce come sempre anche la veste grafica nata dal connubio tra il grafico Giovanni Del Fre l’eclettico artista Giulio Iurissevic, famoso in tutto il mondo per il suo stile polimorfico, considerato da Luerzer Archive uno dei 200 migliori illustratori degli ultimi quattro anni a livello mondiale. “Il Pordenone Festival Blues – afferma Mizzau – ha un grande appeal mediatico e un ottimo indotto turistico. Il programma completo lo si può trovare sul sito www.pordenonebluesfestival.it.”

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!