Un tè con Lavinia

25 Giugno 2013

PRADAMANO. Mercoledì 26 giugno alle 18.30 a Villa Merlo Dragoni a Lovaria di Pradamano – ospiti del Salotto Delle Arti e della Letteratura gestito dall’ associazione Pas de Tor – sarà illustrato lo sviluppo del progetto “Lavinia Florio: una dama friulana tra cultura del territorio e letteratura”. Organizzata dall’Associazione Apriamo il Paracadute di Buttrio – in collaborazione con l’associazione Donne del Vino Fvg e con il sostegno di Turismo Fvg – l’iniziativa si prefigge il compito di far scoprire un Friuli sconosciuto ai più e che, arricchito dalla figura di questa dama colta e intellettuale, riuscirà ad attirare l’attenzione di quanti visiteranno Udine, Persereano, Lovaria e Buttrio attraverso il Palazzo Florio, Villa Florio, Villa Caimo-Dragoni e Villa Merlo-Dragoni e le produzioni vinicole friulane. Durante la serata, saranno illustrati il “Salotto itinerante di Lavinia” e anche il nuovo portale web dedicato a Lavinia, ai suoi libri, ai suoi amici, alle sue passeggiate, ai suoi luoghi. L’attrice Paola Bonesi leggerà alcune lettere della nobildonna e la cantante friulana Giulia Daici delizierà gli ospiti con la sua voce per restituire una visione del territorio friulano e del “vivere in villa”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!