Un piccolo gioiello a Rualis

18 Settembre 2014

cividale rualis chiesa san giorgioCIVIDALE. In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, il 20 e il 21 settembre, la Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoantropologici del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Centro Internazionale di Studi Monastici “Philosophia, Scientia e Vita”, l’Associazione Amici dei Musei di Cividale del Friuli e Legambiente, proporrà visite guidate gratuite al sito di Rualis in comune di Cividale, a cura di Lorenzo Favia e Cristina Vescul. Saranno effettuati alle ore 15 e alle ore 17, percorsi di visita alla chiesa di San Giorgio, che custodisce un corpus di pitture murali di età medioevale di notevole interesse (XIII-XV secolo), tra le quali si ricorda l’omicidio nella cattedrale di Canterbury di Thomas Beckett (affresco del 1350 circa), e all’Hortus conclusus dell’antico monastero, documentato da una planimetria del 1769, e ricostruito recentemente. Le piante che compongono l’orto seguono, per quanto possibile, i dettami esplicitati nel Capitulare de Villis attribuito a Carlo Magno. Accanto è stato realizzato un orto sinergico, naturale continuazione dell’Hortus conclusus, con le piante introdotte in Europa dopo la scoperta dell’America.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!