“Un modello per i giovani”

16 Febbraio 2015

UDINE. Claudio Bardini, presidente della Federazione italiana pallacanestro di Udine; Raffaello Bargagli, dirigente della Basket school Delser di Udine; Edo Placereani, dell’associazione La casa dello chef di Palmanova, a sostegno delle persone affette da disabilità visiva e promoter del progetto “Selfiebyselfie” e Giorgio Arpinoi, presidente della Lega italiana per la lotta ai tumori di Udine sono i vincitori dei premi FRIUL TOMORROW per il 2014 promossi dal Comitato Friul Tomorrow in collaborazione con Associazione don Gilberto Pressacco, Unione nazionale consumatori, Euretica, AIDO e Club Unesco di Udine.

La consegna dei riconoscimenti si è svolta tra i due tempi della partita di basket di A3 femminile Basket school Delser Udine – Basket Montecchio) al palazzetto dello sport Manlio Benedetti di Udine grazie alla disponibilità del presidente del Basket school Leonardo De Biase.

15.02.2015-Foto 2Le motivazioni che hanno spinto i volontari del Comitato Friul Tomorrow, coordinato da Daniele Damele e don Davide Larice, a premiare per l’anno 2014 degli esponenti del mondo dello sport e del sociale sono le seguenti: “Trattasi di realtà e persone che operano con spirito di servizio, fair play ed etica costruendo il Friuli del domani e costituendo un modello educativo altamente favorevole, per giovani e non, diffondendo costantemente nella società friulana importanti valori agendo, come accennato, per il Friuli del domani senza scordare mai le proprie origini”.

Queste premiazioni, alle quali hanno partecipato anche i presidente dell’associazione don Gilberto Pressacco, Flavio Pressacco, e del Club Unesco di Udine, Renata Capria D’Aronco, hanno voluto essere anche un momento di ricordo e memoria di chi, purtroppo, non ce l’ha fatta a causa di tumori o altro.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!