Un libro per Vijecnica

6 Maggio 2012

UDINE. Domenica 6 maggio vicino/lontano 2012 si congeda dal suo pubblico con “Books Across Balkans”, lo spettacolo teatrale con la voce di Aida Talliente, la musica degli Arbe Garbe e i fumetti di Aleksandar Zograf. Biglietto d’ingresso: un libro. Lo spettacolo è infatti anche un progetto di solidarietà culturale a favore delle biblioteche dei Paesi coinvolti nella guerra dei Balcani.

Sarajevo venne attaccata nella notte del 5 aprile 1992 e venne martoriata per 1.472 giorni, l’assedio più lungo nella storia moderna d’Europa. Vijećnica, la Biblioteca Nazionale di Sarajevo, sventrata dalle bombe incendiarie dell’artiglieria serba fu eletta a simbolo della brutalità del conflitto. Nel dicembre dello scorso anno la Casa per l’Europa di Gemona ha invitato gli Arbe Garbe – gruppo musicale impegnato nella world music, nella valorizzazione della musica e delle lingue minoritarie e nella sperimentazione di diversi linguaggi artistici – a organizzare una serata in cui raccogliere libri per avviare la ricostituzione di quel patrimonio culturale andato distrutto. Da questo progetto iniziale, che trae spunto e aderisce alla raccolta di libri BOOKS 4 VIJECNICA per la Biblioteca Nazionale e Universitaria di Sarajevo, è nato lo spettacolo teatrale, che vede coinvolti anche l’attrice e autrice teatrale friulana Aida Talliente e il fumettista serbo Aleksandar Zograf, una delle firme di punta della rivista Internazionale. Aida Talliente leggerà alcune pagine, ispirate alle vicende dell’ex Jugoslavia, di Erri De Luca, Danilo De Marco, Paolo Rumiz, Vladimir Arsenijević e Wisława Szymborska, che saranno illustrate dal vivo da Aleksandar Zograf e musicate dagli Arbe Garbe.

Agli spettatori è chiesto come biglietto d’ingresso un libro – non necessariamente nuovo ma in buone condizioni – in lingua italiana, di autore italiano o che abbia per tema le tradizioni, la storia, la geografia del nostro paese. I libri raccolti seguiranno gli Arbe Garbe per essere donati alle biblioteche dell’ex Jugoslavia durante il loro tour, che partirà a giugno e sarà ospitato dal Krokodil Festival di Zagabria, il più noto festival letterario dell’ex Jugoslavia, e dal Novo Doba Comics Festival, festival del fumetto di Belgrado. La tappa finale sarà Sarajevo, dove il 16 giugno saranno consegnati i volumi destinati alla Biblioteca Nazionale. Oltre che in occasione degli spettacoli, i libri vengono raccolti in molte librerie italiane che hanno aderito al progetto. In regione sono già attivi spazi appositi presso la libreria Kobo Shop a Udine (in via Palladio) e alla libreria Knulp a Trieste (via Madonna del Mare).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!