Umanità dentro la guerra: incontro con gli studenti

16 Marzo 2014

UDINE. Nell’ambito delle celebrazioni della Giornata dell’Unità d’Italia il 17 marzo a Udine sarà proposta agli studenti delle scuole secondarie (con il coordinamento del dirigente scolastico Anna Maria Zilli) la seconda edizione del progetto Umanità dentro la guerra dedicato a Ferdinando Pascolo “Silla”. Al Teatro Giovanni da Udine il programma si aprirà alle 8.30 con il saluto delle autorità (in particolare del prefetto di Udine Provvidenza Delfina Raimondo, di Franco Stacul per la Österreichische Schwarze Kreuz e di Tognato Francesco, vicepresidente della CPS – Liceo Classico J.Stellini.

Seguiranno alle 9 gli interventi di Nicola Petrucco (Consiglio di Presidenza della CPS ( Liceo Scientifico G.Marinelli)), Sofia Giunta (Consiglio di Presidenza della CPS (Liceo Classico J.Stellini)) e Paolo B. Pascolo (Il secolo breve e la Costituzione repubblicana). Dopo un Intermezzo musicale che vedrà esibirsi Ludovica Dus al pianoforte con Parafrasi da concerto sul Rigoletto di Giuseppe Verdi (F. Listz), ci saranno gli interventi di Fulvio Salimbeni (Il quadro europeo nel 1914 e il Friuli, Savoiardo e Asburgico) e di Paolo Ferrari (Industria di guerra). Alle 10:30 sarà la volta di Riflessioni riguardanti l’Umanità dentro la guerra, a cura di Don Sigismondo Schiavone (XXI Rettore del Sacrario di Redipuglia). Alle 10:45 sarà eseguito l’Inno d’Italia da Gian Franco Mauceri con gli allievi della 3° AM del Percoto e, naturalmente, tutti i presenti.

Alle 11 si darà inizio alla Visita ai musei: Museo presso la Brigata Julia (Caserma di Prampero) e Museo nella Caserma Guastatori (Caserma Berghinz).

Condividi questo articolo!