A tutta musica aspettando il 2015 in piazza a Pordenone

31 Dicembre 2014
Maurizio Solieri

Maurizio Solieri

PORDENONE. E’ un capodanno a tutto rock e pop quello del Natale in Città del Comune di Pordenone in piazza XX Settembre a partire dalle 22: guest star il chitarrista Maurizio Solieri, storico collaboratore di Vasco Rossi (chitarrista in quasi tutti i suoi dischi e tour), celebre per i suoi favolosi riff di chitarra e compositore di diverse hit del Blasco, nonché tra i fondatori della Steve Rogers Band, per la quale scrisse il popolare Alzati la gonna. Nel 2009 ha iniziato la registrazione del suo primo progetto solista e nel 2014 è arrivata la fondazione della Solieri Gang (con il primo ep Non si muore mai), che salirà con lui al completo sul palco di piazza XX Settembre: Lorenzo Campani, voce solista (finalista a “The voice” 2013; già interprete di Quasimodo nel Gobbo di Notre Dame); Mimmo Camporale, tastiere (già tastiera di Vasco Rossi e Steve Rogers Band); Max Gelsi, basso (bassista con Elisa e Tiziano Ferro, attualmente in tour con Grignani); Ivano Zanotti, batteria (batterista di Vasco Rossi, attualmente in studio di registrazione con diversi artisti).

“Siamo un gruppo nato sul palco, quello è il nostro ambienta naturale” afferma Solieri, che farà la sua comparsa poco prima di mezzanotte per eseguire un brano a sorpresa scelto tra i grandi successi di Vasco Rossi per poi accompagnare assieme alla sua Gang il pubblico nelle prime ore del nuovo anno con un repertorio che spazierà dai grandi successi di Vasco ai grandi classici del rock (Aerosmith, Queen, Jimi Hendrix), dove la chitarra di Solieri darà il meglio di sé.

piccola orchestra it foto Angelo simonellaMa il divertimento è assicurato sin dall’inizio della serata con la Piccola Orchestra Italiana: 10 scatenati musicisti, di diverse provenienze, tra cui diversi di casa nostra, pronti a far ballare e cantare tutti in attesa del conto alla rovescia e del brindisi assieme al sindaco: Alessandro De Crescenzo (chitarrista tra gli altri della Nannini, Ferro, Cremonini, nel 2015 in tour con Mengoni)), Andrea Fontana (batterista e percussionista che annovera collaborazioni con Elisa, Fossati, Silvestri, Ferro e Cremonini), Fabio Massa alla chitarra classica e acustica, Matteo Ramuscello alla batteria, Stefano Codin alle tastiere, Max Pasut al basso, Didier Ortolan (direttore della filarmonica Città di Pordenone al sax e al flauto. I cantanti, che si alterneranno o canteranno insieme saranno ben tre: Valerio Carfagna, Nicole Pellicani (già corista di Mengoni ed Elisa) e Clara Danelon. La Piccola Orchestra Italiana diretta da Alessandro De Crescenzo ripercorrerà 50 anni di musica italiana: dalla Bertè a Nada a Bennato, da Battisti a Giusy Ferreri, verranno proposte le canzoni che non solo hanno fatto la storia della canzone italiana, ma sono state la colonna sonora della nostra vita.

Per un tocco di divertimento in più verrà dato spazio ai più coinvolgenti e spensierati brani della musica popolare,: dal “Ballo del mattone” a “Tu vuò fa l’americano” a Tanto pe’ cantà”. Saranno dunque quattro ore di musica dal vivo con due corposi ensemble. Al ristoro enogastronomico ci penseranno le casette del mercatino, che saranno operative per tutta la durata del concerto.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!