Tre incontri lo stesso giorno per chi ama l’archeologia

20 Novembre 2014

UDINE. La Società friulana di archeologia (che ha sede nella Torre di Porta Villalta, in Via Micesio, 2 a UDINE) ha organizzato per venerdì 21 novembre, ore 17,30, nella sede, due incontri. Il primo ha per titolo “Paestum: sui percorsi del Grand Tour”, a cura di Nadia Rossi. Il sec. XVIII è ricordato come il “secolo d’oro del viaggio”. Le nuove straordinarie scoperte archeologiche di Ercolano (1738) e di Pompei (1748) e il rinnovato interesse per Paestum e per il dorico determinano quel fenomeno che verrà chiamato “GRAND TOUR”. Del viaggio furono protagonisti architetti, antiquares (studiosi di antichità), pittori, scultori, poeti e scrittori; i quali giungono dall’Europa per riverire il mito dell’Italia, Museo all’aperto, dove l’esorbitante quantità di opere d’arte è testimonianza del più autorevole passato.

Sempre venerdì, alle ore 20,30, in collaborazione con la Società Filologica Friulana, serata dedicata all’archeologia nel Comune di Tavagnacco. La manifestazione, che si terrà nell’ex mulino di Adegliacco (Via dei Molini 32), ha come titolo “Archeologia nel territorio di Tavagnacco: risultati e prospettive” ed è inserita – quale primo appuntamento – nel ciclo “Incontri con la Storia”. Interverranno i seguenti relatori: Sandro Comuzzo (“Illustrazione della carta storico-archeologica del Comune di Tavagnacco”); Giovanni Filippo Rosset, Oscar Della Maestra (“Adegliacco: misteri svelati e tesori nascosti”); Verginio Rodaro (“Molino Nuovo: dal Neolitico ai loft”); Ivano Sebastianutti (“Panoramica di strumenti tecnologici a supporto della ricerca archeologica”); Walter Ceschia (“Archeologia locale e valorizzazione del territorio”). I saluti saranno portati da Feliciano Della Mora (presidente Società Friulana di Archeologia) e da Franco Finco (Società Filologica Friulana). Moderatore sarà il prof. Giovanni Filippo Rosset (vicepresidente Società Friulana di Archeologia). La serata è aperta a studiosi, appassionati della materia e alla cittadinanza tutta.

Da ricordare che nella stessa giornata la Sezione Medio Friuli, per il ciclo LE VIE D’ACQUA (la navigazione costiera lagunare e fluviale del nostro litorale in epoca antica – ritrovamenti ed ipotesi) terrà nella Biblioteca Civica G. Pressacco di Codroipo con inizio alle 20,30 un incontro con il Prof. Massimo CAPULLI, che parlerà dei recenti rinvenimenti a Palazzolo dello Stella.

Condividi questo articolo!