Torna a Sacile la Compagnia Tarvisium: Teatro che pazzia

13 Febbraio 2016

SACILE. Prosegue a colpi di applausi la Stagione del Piccolo teatro Città di Sacile, che con “Scenario” tiene compagnia ormai da quasi vent’anni agli appassionati di teatro sul palcoscenico del Ruffo, coinvolgendo gli spettatori nel decretare lo spettacolo vincitore della rassegna secondo il loro gradimento. Nella passata edizione 2015, la Compagnia regina fu quella del Tarvisium Teatro di Treviso, che torna quindi anche quest’anno con la sua ultima produzione, sempre per la regia di Aliona Chirita.

teatro che pazzia 2“TEATRO… CHE PAZZIA!” è il titolo della commedia che sarà di scena sabato 13 febbraio, un vero inno alla magia del palcoscenico e un invito a lasciar entrare, nella vita, un pizzico di imprevedibile follia, come cosa buona e giusta. La trama di questo testo, firmato da Aldo Cirri, è presto detta: Nonno Gregorio ha un unico grande rimpianto, ovvero quello di non aver potuto assecondare il suo desiderio di fare l’attore. Quando un banale incidente domestico gli provoca una bella botta in testa, al suo risveglio la passione per il teatro gli fa credere subito di essere Amleto, Cyrano, Macbeth, Otello… ovvero tutti i grandi personaggi del repertorio, che avrebbe voluto mille volte interpretare. Nonostante la premessa sembri pirandelliana, qui il dramma resta fuori dalla storia, le cui conseguenze invece saranno tutte da ridere.

E allora, se il dottore afferma che non è prudente contraddire il malato, l’unica strada possibile è quella di coinvolgere famiglia, vicini e amici in questa grande messa in scena orchestrata con l’aiuto della nipote Valentina, l’unica ad aver ereditato la passione del nonno ed anche la consapevolezza che forse, ogni tanto, perdere un po’ la ragione per lasciare spazio alla fantasia e al divertimento, è alla fine una sana pazzia.

Informazioni e prenotazioni dei posti in sala ai contatti del Piccolo Teatro: tel. 366 3214668 – mail: malgari@tin.it

Inizio spettacolo alle ore 21.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!