Teatro popolar-divertente

25 Ottobre 2014

CASARSA. A fianco della rassegna di prosa principale in collaborazione con l’Ert al teatro comunale Pasolini, Casarsa propone all’interno del suo calendario culturale Diario d’autunno pure una serie di quattro spettacoli amatoriali intitolato “Domeniche a teatro”. Un’iniziativa che porterà sul palco alcune delle più interessanti produzioni delle compagnie del territorio, sia in lingua friulana che italiana, grazie alla collaborazione tra Pro Casarsa, Par San Zuan e l’Assessorato comunale alla cultura insieme a scuola materna Jop di San Giovanni e compagnia Estragone di San Vito. “Quattro domeniche – spiegano l’assessore Francesco Colussi e i presidenti dei due sodalizi Giuseppe Maccagnano e Mara De Giusti – in cui riscopriremo il piacere di vivere un pomeriggio insieme a Casarsa e San Giovanni con altrettante commedie di qualità portate sul palco da compagnie locali, amatoriali ma ricche di impegno e passione: abbiamo scelto questo genere perché è quello che maggiormente va incontro ai gusti del pubblico. Quest’anno per la prima volta siamo riusciti a riunire in un programma unitario questi spettacoli, grazie anche al prezioso lavoro di squadra tra i sodalizi coinvolti”.

Che vide il maggiordomo

Ciò che vide il maggiordomo

In questa edizione 2014, oltre al palco del citato teatro comunale Pier Paolo Pasolini, tornerà anche quello della scuola materna Jop di San Giovanni. Proprio qui è in programma il primo spettacolo, domenica 26 ottobre alle 16, con la compagnia Estragone di San Vito al Tagliamento che porterà in scena la commedia brillante in italiano “Ciò che vide il maggiordomo”. I due successivi appuntamenti saranno al Pasolini, sempre alle 16: domenica 9 novembre la compagnia Teatro Tutto tondo di Buttrio presenterà la commedia brillante in friulano “Zâl”, mentre domenica 23 novembre spazio al maestro Carlo Goldoni e alla sua commedia “La famiglia dell’antiquario” con la compagnia Il Piccolo teatro Città di Sacile. Infine ritorno a San Giovanni domenica 7 dicembre alle 16 con “La femine dal Muini!”, commedia brillante in friulano della compagnia Lis Anforis di Sevegliano. Biglietti a costo popolare, solo 5 euro, con un’interessante abbonamento a tutti e 4 gli spettacoli per 15 euro che permette un notevole risparmio.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!