Teatro in friulano a Osoppo

21 Febbraio 2014

OSOPPO. Sabato 22 febbraio alle 20.45 prosegue la stagione del Teatro della Corte di Osoppo con un nuovo appuntamento in lingua friulana: lo spettacolo “La Cjase sul cjanton” della compagnia “Teatri di Pais” di Buia, scritto da Gianni Gregoricchio e diretto da Domenico Costantini.

cjase sul cjanton 1Lo spettacolo narra le vicende di un vicolo di paese che sta per essere raso al suolo per lasciare spazio alla costruzione di un moderno condominio. La storia racconta di antichi e giovani amori, di personaggi caratteristici, uomini d’affari e senza scrupoli ma anche di docili e timorosi protagonisti della vita di tutti i giorni. Tutta la storia ruota intorno alla signora Clelie, punto di riferimento per l’intero borgo, coscienza e anima di un luogo sociale destinato a scomparire.

La compagnia “Teatri di Pais” ha un’ importante storia: nasce con la nota filodrammatica di Buia ed in seguito, intorno agli anni settanta, dopo lo scioglimento viene rifondata e debutta sul palcoscenico nel 2001, sempre a Madonna di Buia, sede attuale del gruppo. In questi anni la compagnia ha presentato con successo 5 commedie in lingua friulana: Il test di sar Pieri Catùs , La buteghe dal barbir , Il liron di sior Bortul , La vaciute ed Une sblancjade di Pasche . “Teatri di Pais” ha scelto sempre testi in marilenghe attingendo da copioni del teatro classico friulano, cercando di far divertire il pubblico e di farlo riflettere come in questo ultimo lavoro de “ La Cjase sul cjanton”. 

Info e prenotazioni 04321740499 – 345.3146797 info@anathemateatro.com Biglietti intero €10 – ridotto € 8

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!