Suonare in una orchestra dopo solo una settimana

29 Agosto 2015

orchestra per tuttiPORDENONE. Dopo l’avvio dell’iniziativa dello scorso anno – che ha riscosso notevole interesse, centrando appieno l’obiettivo di avvicinare alla musica i giovani dai 6 ai 13 anni, anche senza nessuna esperienza, per poter assaggiare il mondo della musica e poter prendere in mano anche per la prima volta uno strumento – torna l’Orchestra per tutti di Farandola, che offre la possibilità di suonare in una formazione orchestrale dopo una sola settimana di lezioni intensive, anche senza aver mai studiato musica prima. Il laboratorio intensivo che si svolgerà dal 31 agosto al 4 settembre dalle 9 alle 13 si articola in 4 lezioni di strumento (flauto, clarinetto, tromba, violino, violoncello e percussioni, messi a disposizione dell’organizzazione), 4 prove orchestrali e il concerto finale.

Il laboratorio orchestrale sposa obiettivi didattici (come esplorare lo strumento prescelto, sviluppare l’alfabetizzazione musicale tramite l’utilizzo dello strumento, sviluppare capacità di ascolto e senso ritmico) a obiettivi educativi (collaborare con compagni e adulti, sviluppare autostima e sicurezza personale, sviluppare interesse, curiosità e senso estetico per la musica in generale), in un clima allegro e propositivo. Suonare assieme, infatti, crea i presupposti per far vivere un’esperienza di convivenza e responsabilità civile che pochi contesti di gruppo richiedono: la disciplina, il rispetto del prossimo e della diversità dei ruoli, la responsabilità del singolo nella finalizzazione del lavoro d’insieme.

Sergio Lasaponara

Sergio Lasaponara

“In Italia – spiega Sergio Lasaponara, pianista, già direttore dell’orchestra amatoriale dell’Università di Padova, ideatore e responsabile del progetto – si considera l’orchestra come un punto d’arrivo, dopo anni e anni di studio dello strumento. In centro/nord Europa l’orchestra viene invece considerata come un punto di partenza e viene “usata” anche per la sua valenza come educazione civica, per favorire la socializzazione, sviluppare il senso di comunità e appartenenza, capire il senso e il valore del bene comune. Essa viene vista come inclusiva e non esclusiva, perché con l’orchestra vincono tutti e si vince assieme. Diventa essa stessa uno strumento didattico: efficace e divertente. Perché suonare assieme è una delle cose più belle ed emozionanti”. Con Orchestra per tutti, dunque, i ragazzi impareranno le prime note, impareranno ad ascoltare, capiranno il valore del silenzio e l’importanza del ritmo. Per informazioni e iscrizioni: scrivi@farandola.it, 340 0062930. Farandola è in via Roggiuzzole 6/a (entrata da via Molinari) a Pordenone.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!