Sturzo e le nuove tecnologie

28 Gennaio 2015

SAN DANIELE. Giovedì 29 gennaio (10:30) si svolgerà a San Daniele del Friuli (Auditorium La Fratta – via Ippolito Nievo) un interessante convegno dal titolo “I nativi digitali e le nuove tecnologie informatiche”. L’iniziativa è del Centro Internazionale Studi Luigi Sturzo sede FVG in partenariato con il Comune di San Daniele e la Cisl di Udine, in collaborazione con l’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Udine e con il contributo della Regione. Relatori saranno il prof. Nicola Strizzolo, docente di Comunicazione mobile e dei nuovi media all’Università di Udine e don Alessio Geretti, direttore dell’Ufficio catechistico dell’Arcidiocesi di Udine.

Luigi Sturzo, con la sua testimonianza di vita e tutti i suoi scritti, ha contribuito a definire nuove pedagogie culturali attingendo dal classico e dal moderno insieme, avendo sempre al centro la valorizzazione della persona umana e l’attuazione della democrazia e della solidarietà fra popoli. Sicuramente Sturzo oggi vedrebbe nel mondo digitale uno strumento potente di diffusione per il recupero ed il rafforzamento dei valori democratici, della dignità della persona, della giustizia e della libertà, della spiritualità degli atti umani, della cooperazione fra uomini.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!