Stagione teatrale a Maniago Aprono i triestini con Sissi

16 Ottobre 2014

MANIAGO. È stata presentata la stagione di prosa del Teatro Verdi di Maniago. In Sala Giunta del Comune a illustrare il cartellone di ManiagoTeatro 2014/2015 sono intervenuti il sindaco Andrea Carli, l’assessore alla cultura Anna Olivetto, il direttore dell’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia Renato Manzoni e i rappresentanti degli sponsor privati che contribuiscono alla realizzazione di un cartellone che nulla ha da invidiare a quelli dei capoluoghi. Come da tradizione, la stagione di prosa maniaghese si svilupperà in dieci tappe – nove in abbonamento e una fuori abbonamento a ingresso libero – e accompagnerà il pubblico del Teatro Verdi da giovedì 6 novembre fino a mercoledì 25 marzo.

Sissi a Miramar

Alessandro Fullin e Ariella Reggio interpreti di Sissi a Miramar

Saranno Alessandro Fullin e Ariella Reggio ad alzare il sipario su ManiagoTeatro 2014/2015. Entrambi triestini doc, racconteranno giovedì 6 novembre la loro città in modo spassoso in Sissi a Miramar, pièce in cui personaggi storici legati a Trieste si trovano a viverne i problemi di oggi. Domenica 23 novembre una compagnia che spesso ha calcato le assi del Verdi, quella capitanata da Corrado Abbati, metterà in scena la versione teatrale di Cantando sotto la pioggia, il celebre musical di Nacio Herb Brown. L’esodo istriano del ’47 è il tema di Magazzino 18, pièce musicale ideata e interpretata da Simone Cristicchi in cui l’attore e cantante romano racconta le drammatiche vicende di chi quell’episodio oscuro della storia d’Italia l’ha vissuto in prima persona. Appuntamento martedì 16 dicembre.

Il 2015 teatrale di Maniago inizierà mercoledì 14 gennaio con una commedia corale tinta di giallo. Il supercast di Forbici & Follia – Michela Andreozzi, Roberto Ciufoli, Max Pisu, Barbara Terrinoni, Nino Formicola e Nini Salerno – coinvolgerà il pubblico alla ricerca dell’assassino della proprietaria dell’edificio dove ha sede un negozio di parrucchiere: risate garantite e finale a sorpresa. Venerdì 30 gennaio sarà il turno di Ennio Marchetto, trasformista veneziano in grado, con i suoi costumi di carta, di interpretare oltre 200 personaggi che hanno fatto la storia della musica mondiale. Carta canta è il titolo dello spettacolo. Chi ha fatto la storia della musica italiana è senza dubbio Fabrizio De Andrè. A lui il giornalista Andrea Scanzi e il cantante e attore Giulio Casale dedicano domenica 8 febbraio Le Cattive Strade, una lezione-concerto che ripercorre le tappe della carriera dell’artista genovese. Alle parole di Scanzi si alternano gli arrangiamenti di Casale di alcuni dei più conosciuti brani di Faber.

Simone Cristicchi

Simone Cristicchi

Giovedì 26 febbraio Natalino Balasso salirà da solo sul palco per presentare il suo nuovo monologo, Velodimaya. L’attore rodigino utilizzerà l’arte della risata per affrontare tutti i temi più difficili dell’oggi. Serata fuori abbonamento ad ingresso libero sabato 7 marzo, quando Claudia Contin andrà in scena con Né serva né padrona, spettacolo di Commedia dell’Arte sul ruolo della donna in teatro, presentato in collaborazione con l’Ambito Distrettuale Nord 6.4 – Azienda Sanitaria 6. Dalla Commedia dell’Arte a Goldoni nell’appuntamento di giovedì 12 marzo con Gl’Innamorati, produzione dello Stabile di Torino che ha voluto Marco Lorenzi alla regia e un cast di assoluto livello dove spicca la classe di un veterano dei palcoscenici come Nello Mascia. La stagione si chiuderà con le risate garantite dalla coppia Gianluca Guidi – Giampiero Ingrassia protagonisti, mercoledì 25 marzo, di Taxi a due piazze, commedia dai mille colpi di scena scritta da Ray Cooney e diretta, in questa versione italiana, dallo stesso Guidi.

La campagna abbonamenti inizierà all’Ufficio Turistico giovedì 16 ottobre con le conferme degli abbonati fino al 19 ottobre. La giornata del 20 ottobre in Teatro sarà dedicata ai vecchi abbonati che volessero cambiare posto (ore 17-19), mentre dal 21 al 23 ottobre in Teatro (ore 17-19) all’Ufficio Turistico è aperta la sottoscrizione per i nuovi abbonati. I nuovi abbonamenti potranno essere sottoscritti all’Ufficio Turistico anche dal 24 ottobre fino al primo spettacolo in cartellone. Dopo il successo delle ultime due stagioni, anche quest’anno gli abitanti di Andreis, Barcis, Claut, Cimolais, Erto Casso, Frisanco, Meduno, Tramonti di sotto e Tramonti di sopra potranno sottoscrivere l’abbonamento a prezzo ridotto presentando un documento che confermi la residenza nei comuni citati.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!