Spezie! E cambiò il mondo

8 Luglio 2014

UDINE. Giovedì 10 luglio alle ore 18 consueto appuntamento alla galleria Accademia Città di Udine via Anton Lazzaro Moro, 58. L’ammiraglio Gino Monti parlerà su:” Le isole delle spezie”. “Dietro questo titolo leggero e divertente – spiega – si celano pagine di storia importante: quella delle grandi scoperte legate ai nomi di Colombo, Da Gama, Magellano. Nei tempi in cui gli indici economici non si riferivano al prezzo del petrolio, bensì a quello del pepe, e in cui sulle mense dell’umana società si apparecchiava cibo di una monotonia disarmante, prodotti come zenzero, cannella, chiodi di garofano, noce moscata, riso, pepe, reperibili solamente in quelle isole, erano merce di valore inestimabile. Per questo grandi potenze come Portogallo e Spagna investivano capitali ingenti nella scoperta di vie marittime che conducessero alle Indie. Si può quindi dire che da un anelito commerciale, per quanto rispettabile, scaturirono come effetti collaterali conquiste grandiose come la scoperta delle Americhe, dell’Oceano Indiano, dell’Oceano Pacifico e, soprattutto, della vera inaspettata dimensione del diametro terrestre”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!