Sot la nape festeggia sedici anni di teatro a Varmo

19 Agosto 2014

VARMO. La Rassegna Teatrale Friulana di Sot la Nape festeggia i suoi 16 anni. Un bel traguardo per un’iniziativa che, sorta sul finire degli anni ’80, era stata accantonata per un periodo, per poi essere ripresa stabilmente a partire dal 2008, sotto forma di “festival itinerante”, con tappe fisse in diverse frazioni varmensi, sfruttando le dimore e i siti caratteristici del territorio. La novità di quest’anno è rappresentata dal coinvolgimento del Comune di Camino al Tagliamento, oltre a quello di Varmo, nel sostegno alla manifestazione organizzata dalla compagnia filodrammatica di Varmo, in collaborazione con ATF Associazione Teatrale Friulana – ente che funge da raccordo fra le varie compagnie di teatro amatoriale del Friuli Venezia Giulia. Una dimostrazione questa di fiducia, che rappresenta anche un desiderio di voler andare oltre ai campanilismi per fare rete assieme e per condividere progetti. La rassegna giocherà, dunque, anche “in trasferta”, con due dei quattro appuntamenti previsti in cartellone che si svolgeranno al Teatro Comunale di Camino. Come antidoto alla crisi che stiamo vivendo in questo periodo, la formula di quest’anno sarà l’allegria unita al divertimento, con un pizzico di riflessione nel retrogusto finale.

Toccherà alla compagnia Nespoledo’80 aprire la 16 edizione, mercoledì 20 agosto, alle ore 21.30, nell’area festeggiamenti di Canussio di Varmo, con la commedia brillante “Qualchidun l’a fat i cuars” di Loredana Cont, con regia di Ruggero Ottogalli. Seguiranno poi Sot la Nape e gli esilaranti sketch del Trio PaToCos, martedì 9 settembre, ore 20.45, nel giardino di Villa Giacomini a Varmo. Sabato 18 ottobre, ore 20.45, il teatro di Camino al Tagliamento ospiterà il Kabarett della Compagnia La Risultive di Talmassons, ideato su un’opera di Karl Valentin. Per concludere, sabato 6 dicembre, ore 20.45, ancora a Camino al Tagliamento, Sot la Nape calcherà le scene debuttando con il nuovo lavoro “Vôs di Friûl. Storie de Patrie InDivise”, uno spettacolo tragicomico sulla storia de nestre Picjule Patrie. Per sorridere, conoscere e riflettere.

Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito. Si ringraziano le Pro Loco di Canussio, Varmo e Camino al Tagliamento per la loro collaborazione.

Condividi questo articolo!