Sidera, serie horror web/tv ambientata a Palmanova

26 Settembre 2014

CERVIGNANO. Sabato 27 settembre giornata densa di appuntamenti per il Cervignano Film Festival, la rassegna organizzata dal Centro Giovanile di Cultura e Ricreazione Ricreatorio San Michele in collaborazione con il Comune di Cervignano e nata dalla volontà di supportare la creatività giovanile, focalizzando in particolare la propria attenzione sui linguaggi liminari e ibridati, in bilico tra finzione e documentario, che si muovono sul labile confine che separa il cinema codificato, commerciale e “mainstream” da quello di ricerca e di sperimentazione.

Alle 10 in Sala Aurora la proiezione dei film Fvg fuori concorso e a seguire, alle 12, la premiazione di “Cervignano Fotografia”. Alle 14.30 al Ricreatorio di San Michele, il workshop curato da Irene Dose e Diego Caponetto incentrato sulla realizzazione di uno spot in stop motion per Udinese Channel.

Evento speciale alla Casa della Musica alle 18: Omar Soffici (produttore), Lorenzo Bianchini (regista) e Piero Tomaselli (sceneggiatore) presenteranno il progetto Sidera, serie web/tv di genere horror/thriller ambientata interamente a Palmanova, che vede coinvolti numerosi tecnici e professionisti del Friuli Venezia Giulia, la cui prima stagione sarà realizzata nei prossimi mesi.

Per l’occasione verrà proiettato in anteprima assoluta un promo della serie, prodotto da Collective Pictures in collaborazione con Kowalski Film edIntech, con il sostegno di Bluenergy e del Comune di Palmanova. La serie è modulata secondo codici, atmosfere e topòi del genere thriller/horror, pure filtrati da una sottile sfumatura metafisica e visionaria. Un percorso di detection che si snoda attraverso un mondo narrativo sospeso, misterioso e pervaso di distonie e di ambiguità, perché, come afferma Foucault, “la psicologia non potrà mai dire la verità sulla follia, perché è la follia che detiene la verità della psicologia”.

Alle 21 in Sala Aurora, le premiazioni ufficiali e l’assegnazione dei premi a tutte le categorie, con la presenza speciale di Carla Bissi, in arte Alice. La cantante festeggerà a Cervignano, oltre al compleanno, anche la sua lunga carriera ritirando il “Premio speciale alla carriera Michel Gondry”. «Sono onorata – dichiara per l’occasione Alice – e molto grata di poter ricevere questo premio speciale Michel Gondry all’interno del Cervignano Film Festival, un progetto culturale bellissimo anche per la sua unicità così preziosa».

Il Cervignano Film Festival si conclude domenica 28 settembre: alle 17.30 in Sala Aurora, la proiezione di tutte le opere premiate e, alle 21, il film fuori concorso Tir, di Alberto Fasulo.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!