ShorTs, è tempo di giurie

7 Luglio 2015

TRIESTE. Un 8 luglio ricco di appuntamenti in questa XVI edizione di ShorTS International Film Festival a Trieste. Il primo riconoscimento di quest’anno sarà assegnato nel pomeriggio nella Casa Circondariale di Trieste: per la sezione “Oltre il Muro” una giuria di 15 detenuti sceglierà il miglior corto italiano. Alle 18.30 prende il via all’Auditorium del Museo Revoltella la sezione SweeTS4Kids con 27 cortometraggi selezionati tra un centinaio e pensati per i bambini. La giuria sarà composta da 101 bambini fra gli 8 e i 13 anni, la “Giuria del 101”, e assegnerà il premio al miglior corto tra mercoledì 8 e giovedì 9 luglio. I primi quattordici ad essere proiettati provengono soprattutto dalla Francia, ma anche dalla Macedonia, Svezia, Svizzera, Inghilterra, Portogallo e Norvegia.

Marco Taralli

Marco Taralli

Inoltre alle 18 nello spazio del Teatro Verdi riservato al Festival si terrà l’incontro stampa aperto al pubblico con Marco Taralli compositore delle musiche che accompagneranno in prima esecuzione italiana il film “Femmine Folli” di Erich Von Stroheim (1922), un anteprima nazionale in programma il 12 luglio alle 20.30 (biglietto € 5) proprio al Teatro Verdi di Trieste.

Alle 20 al Cinema Ariston sarà proiettato “Cloro” di Lamberto Sanfelice (2015), la storia di Jenny, diciasettenne e che sogna di diventare 
una campionessa di nuoto sincronizzato. La sua vita di adolescente a Ostia, sul litorale romano, è sconvolta da un tragico evento e la ragazza è costretta a trasferirsi in un piccolo paese in montagna, con il padre malato 
e il fratellino di nove anni. Si sistemano in una vecchia baita
 di montagna accanto a un hotel, dove Jenny inizia a lavorare come cameriera. Non rassegnandosi alla nuova situazione, promette 
a se stessa e all’amica Flavia che tornerà a Ostia, per riprendere le gare di sincro. Lamberto San Felice ha da poco iniziato a scrivere il suo prossimo lungometraggio, una storia notturna e metropolitana.

In piazza Verdi sul maxi schermo all’aperto undici cortometraggi a partire dalle 21:30; “The Gunfighter” (USA), “The Nostalgist” (GB), “Serori” (NL – J – E) , “Foad” (N), “Dinner For Few” (GR –USA), “Aharit Davar” (IL), “El amor me queda grande” (E), “Ferdinand Knapp” (F) e “Un amato funerale” (I) e anche i due cortometraggi in gara per ShorTS Surf The Web in collaborazione con Il Piccolo “Yo te quiero” (RA) e “Luigi e Vincenzo” (I).

Cloro

Cloro

C’è ancora tempo per iscriversi alle passeggiate Esterno/Giorno del 9 e 10 luglio. Dalle 18 si ripercorreranno con itinerari a tema le location e le storie delle tante opere per il grande schermo girate nella città giuliana, gratuitamente, e avranno come tema giovedì 9 “C’era una volta la città dei matti” e venerdì 10 “Passeggiata nella Trieste del Cinema”. La partecipazione è aperta a un massimo di 35 partecipanti ciascuna e la prenotazione è obbligatoria e possibile fino alle 12 del giorno precedente la visita al numero +39 339.4535962 o alla mail casadelcinema.trieste@gmail.com. In caso di maltempo la passeggiata sarà rinviata.

l festival è realizzato con il contributo del Ministero dei beni e della attività culturali e del turismo, della Regione, di Turismo Fvg, del Comune di Trieste, della Fondazione CRTrieste, della Camera di Commercio di Trieste e della Fondazione Casali. La manifestazione si avvale della collaborazione con Trieste Estate, la Provincia di Trieste, la Casa del Cinema di Trieste, il Cinema Ariston e il Teatro Verdi di Trieste. Jaguar, Bakel e Trieste Caffè sono gli official partners dell’edizione 2015.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!