Shakespeare e Galilei, una dissertazione con concerto

4 Ottobre 2014

UDINE. Per la quarta edizione consecutiva il Conservatorio di Udine offre un fondamentale, e quest’anno duplice, contributo musicale al prestigioso cartellone “Contemporanea 2014” – Festival di Nuova Musica, promosso da Taukay – Delta Produzioni Associazione Culturale e giunto al traguardo della diciottesima edizione. Il primo appuntamento si terrà lunedì prossimo 6 ottobre alle ore 18 nella Sala Udienze del Conservatorio di Udine e coinvolgerà docenti e allievi del “Tomadini” e provenienti dal Conservatorio di Musica “Claudio Monteverdi” di Bolzano e dalla Civica Accademia d’Arte Drammatica “Nico Pepe” di Udine all’insegna del tema ispiratore “William Shakespeare e Galileo Galilei”, dei quali ricorre il quattrocentocinquantesimo anniversario della nascita.

Progetto innovativo e articolato, nato con l’intento di creare una forte connessione tra attività didattica e produzione musicale, il concerto, diretto dai docenti Markus De Prosperis e Walter Themel, prevederà sei prime esecuzioni assolute di recenti pagine per voce recitante ed ensemble strumentale: La commedia degli errori di Andrea Alzetta, Toth di Alessio Ferrante, Fibbertigibbet di Mario Pagotto, docente di composizione a Udine, Veritates di Alessio Domini, Contro il portar toga di Giuseppe Giannino e infine Ma allora Shakespeare era italiano? di Heinrich Unterhofer, docente di composizione a Bolzano. L’ensemble congiunto dei due conservatori sarà composto da Maria Lincetto (flauto), Maria March (oboe), prof. Roberta Gottardi (clarinetto), Luca Pelanda (clarinetto basso), Matthias Delazer (fagotto), Paolo Schiavone (tromba), Nicola Fattori (corno), Giovanni Ziraldo (trombone), Annamaria Del Bianco e Andrea Pedron (percussione), Chiara Arzenton e prof. Andrea Scaramella (violini), Marco Nason (viola), Giacomo Petrucci (violoncello) e Moritz Thuile (contrabbasso); voce recitante Miriam Russo.

Il concerto apre il cartellone mensile “Concerti e Conferenze” del Conservatorio “J. Tomadini”, realizzato con il sostegno di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e Fondazione CRUP. Prossimo appuntamento dedicato alla nuova musica, a conclusione del Festival “Contemporanea 2014”, mercoledì 29 ottobre con il battesimo dell’Ensemble Ouessant del Conservatorio di Udine.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!