Rigonat entusiasma Lignano

28 Agosto 2013

LIGNANO. L’estate rivierasca reca spesso gradevoli sorprese di carattere culturale e musicale. Capita infatti di incontrare su palcoscenici improvvisati della bella stagione, rivolti ai turisti, ma anche agli appassionati dei diversi generi, personaggi di rilievo del panorama nazionale e internazionale. E non soltanto d’estate. Ora è stata la volta di Andrea Rigonat, musicista di Villesse formatosi con la chitarra classica per poi esplodere con quella elettrica. Si era già esibito al Kristal, sempre a Lignano Sabbiadoro, con la stessa band con la quale ha bloccato, nel pieno periodo ferragostano, l’attenzione e l’entusiasmo dei villeggianti al Bar Milano, suonando assieme a ‘Cindy and the Rock History’.

Andrea quando si esibisce in pubblico lo fa per mettersi a confronto con gli altri musicisti, per divertirsi a suonare. E divertire anche il pubblico. Nella vita di ogni giorno, Andrea Rigonat è il compagno di Elisa, la star monfalconese che ha mietuto grandi successi anche nelle tournee all’estero. Dopo avere insegnato nelle scuole di musica della regione, dal 1993, Andrea ha incontrato Elisa in una ‘jam session’ come quella lignanese. E nel 1996 è entrato a far parte del suo gruppo musicale, quindi della sua vita e della sua carriera. Tanto che negli ultimi anni si è interessato della produzione degli album e delle canzoni di Elisa. E non solo: ha pure seguito la cantante Francesca Michielin, vincitrice di X Factor.

“Ho suonato quasi ogni sera in posti diversi – dichiara Rigonat – spesso anche a Lignano dove a livello musicale si sta muovendo qualcosa d’interessante, moltiplicando serate e concerti, anno dopo anno. Se dovessi scegliere un brano per l’estate della Riviera Friulana, sceglierei sicuramente ‘Immigrant Song’, dei Led Zeppelin”, vista la continua migrazione di musicisti per esibirsi a Lignano”.

Cosa farà nei prossimi mesi il musicista villessino? Da settembre lavorerà nuovamente per X Factor e in altri programmi televisivi. Poi ci sarà una sorpresa assieme a Elisa. In primavera poi tournée in Italia e nell’Europa centro-orientale. A Lignano ha suonato brani da Chuck Berry ai giorni nostri, accompagnando la voce di Cindy Cattaruzza, assieme a Fabrizio De Ros alla chitarra, a Carlo Bonazza alla batteria e a Giulio Biasinutto al basso.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!