Riflessioni sull'immagine

18 Gennaio 2014

LESTIZZA. Si rinnova anche quest’anno ai Colonos di Villacaccia di Lestizza, domenica 19 gennaio, l’appuntamento creativo con il gruppo di Fotografi del Friuli Venezia Giulia che riunisce alcune tra le personalità più vivaci e riconosciute nei vari campi di quest’arte, tra fotografia di ricerca, reportage, studio accademico, scatti fine-art, documentazione storica, industriale e urbanistica, editoria, pubblicità. Dopo aver esplorato per un triennio i “fondamentali” della loro arte nella trilogia “Fotografare la Fotografia” (2010), “Fotografare la Luce” (2011) e “Fotografare il Tempo” (2012) e aver dialogato con i grandi Maestri della camera oscura e i giovani allievi dell’Accademia di Belle Arti di Venezia sul tema “Vedere meglio” (2013), per il loro nuovo progetto artistico collettivo i Fotografi hanno scelto uno spunto intrigante dal titolo “IMMAGINE RIFLESSA”, rappresentato come sempre da una pluralità di idee ed intuizioni, che rimandano a diverse personalità, esperienze e sensibilità. Rinaldi_Immagine-riflessaRupolo_Immagine-riflessaTubaro_Immagine-riflessaMattia Balsamini, Valentina Brunello, Monika Bulaj, Guido Cecere, Walter Criscuoli, Massimo Crivellari, Sergio Culot, Ulderica Da Pozzo, Cesare Genuzio, Fabio Giacuzzo, Fabrizio Giraldi, Arnaldo Grundner, Daniele Indrigo, Lorella Klun, Roberto Kusterle, Luca Laureati, Pierpaolo Mittica, Mauro Paviotti, Adriano Perini, Fabio Rinaldi, Giancarlo Rupolo, Sergio Scabar, Enzo Tedeschi e Stefano Tubaro sono gli autori i cui scatti, riuniti anche quest’anno in un raffinato calendario artistico a tiratura limitata, hanno saputo tradurre in immagini il tema scelto, giocando sulle varie sfumature che accende l’idea della fotografia come “riflesso” – non sempre, né necessariamente oggettivo – della realtà, ma anche lo specifico del mezzo fotografico e il suo rapporto con ciò che rappresentano concetti come “specchio”, “immagine”, “mimesi”. Particolarmente importante è stato quest’anno il supporto proprio dell’Associazione Culturale Colonos, che oltre ad ospitare spesso il gruppo dei Fotografi offrendo loro stimolanti spazi di condivisione e confronto artistico, ha voluto sostenere direttamente la collettiva attraverso “Insumiàn – Cantiere aperto di arti contemporanee”, nuova rassegna curata dal critico Angelo Bertani su impulso di Federico Rossi, operatore culturale e instancabile animatore dell’Associazione, sempre attenta a stimolare il confronto fra arte, tradizione e innovazione. L’incontro d’inaugurazione della mostra con le 24 opere originali e il loro approfondimento critico avrà inizio alle ore 11, con l’intervento del giornalista e storico della fotografia Fabio Amodeo. Quindi, per chi lo desidera, si potrà proseguire la giornata a tavola per un piacevole pranzo in compagnia con menu di stagione, da prenotare ai recapiti dell’agriturismo (tel. 0432-764912 / 764903 / 339 2796956). Le opere dei Fotografi resteranno esposte ai Colonos fino al 16 febbraio. Per info: www.colonos.it

Le foto sono di Rinaldi, Rupolo e Tubaro.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!