Ricordando i 526 anni di Giovanni da Udine

3 Novembre 2013

FOGOLÂR CIVIC Udine, Piazza XX Settembre, brindisi popolare per il 526. compleanno di Giovanni da UdineUDINE. Il Movimento Civico Culturale Alpino-Adriatico “Fogolâr Civic” e il Circolo Universitario Friulano “Academie dal Friûl” hanno celebrato il 526° compleanno di Giovanni da Udine – maestro friulano del Rinascimento sepolto a Roma nel Pantheon – con un brindisi su quella Piazza XX Settembre che dagli studi della dott.ssa Marisanta di Prampero de Carvalho risultava un tempo ospitare una delle sue opere andate perdute ovvero il sontuoso Palazzo Torriani, sul modello di un tempio greco, abbattuto nel Settecento per punire delle sue malefatte il prepotente proprietario, il famigerato conte Lucio: da quello stesso palazzo giungono le due celebri statue di Ercole e Caco o Florean e Venturin campeggianti ora in Piazza Libertà.

Ed è stato il tema della conferenza tenuta, a seguire, dalla di Prampero durante l’incontro culturale settimanale del Fogolâr Civic nel vicino Bar Savio, incontro durante il quale la studiosa ha rilanciato la proposta di una targa commemorativa tesa a segnalare a cittadini e turisti un luogo storico particolarmente significativo del capoluogo friulano. Una medaglia con l’effigie dell’antico palazzo è stata donata per l’occasione dal prof. Pietro Enrico di Prampero, presidente del Centro Studi Storici Giacomo di Prampero, al presidente di Fogolâr Civic e Academie dal Friûl, prof. Alberto Travain.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!