Quando il Teatro aiuta

16 Aprile 2013

PALMANOVA. Il comitato di Palmanova della Cri ha organizzato per giovedì 18 aprile uno spettacolo teatrale a favore delle famiglie in difficoltà della Bassa Friulana. La compagnia teatrale “Azzurro” di Medea presenterà un “Racconto di Mare”. Si tratta di una rivisitazione “molto libera” del famoso romanzo di Melville “Moby Dick” che sarà portata sul palco dalla compagnia teatrale “Azzurro”, associazione formata da ospiti ed operatori del Centro Residenziale Villa S. Maria della Pace dei Padri Trinitari di Medea (GO), che ha come scopo principale quello del miglioramento della qualità della vita d’ognuno e la ricerca dell’integrazione di queste persone e della loro realtà sul territorio attraverso la formazione di un gruppo di ragazzi con disabilità a preparare e rappresentare dei testi.
L’allestimento propone diverse caratteristiche importanti: quasi tutti gli attori sono in scena dall’inizio alla fine, rendendo il percorso scenico quanto mai complesso; le tecniche usate in questo lavoro sono incentrate maggiormente sull’uso del corpo, della danza, della coralità dei movimenti, oltre che ad alcuni momenti di testo. Questi ultimi sono ricavati sia dal racconto originale sia da pensieri espressi dagli attori stessi emersi durante le improvvisazioni nelle prove, dopo una sorta di studio e spiegazione della storia scritta da Melville. Altre particolarità che contraddistingue questa compagnia è che non ci sono nel gruppo reali protagonisti, ma ognuno con le proprie peculiarità lo diviene.
L’appuntamento è per giovedì 18 aprile alle 20 nel teatro “G. Modena” di Palmanova. Il ricavato dello spettacolo sarà impiegato dal Comitato Locale C.R.I. di Palmanova a sostegno delle famiglie in difficoltà della Bassa Friulana.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!