Promuovere nuove relazioni tra genitori, figli e scuola

31 Gennaio 2015

PONTEBBA. Si è svolta nella Sala Consiliare del Comune di Pontebba la conferenza di presentazione di “Costruire Relazioni”, l’ambizioso progetto che porterà lo studio delle abilità personali nei comuni di Pontebba, Malborghetto e Chiusaforte. Ivan Buzzi, Sindaco di Pontebba ha sottolineato la volontà di contribuire al benessere delle nuove generazioni: “Oggi inizia il nostro impegno ad investire nella realtà scolastica del nostro territorio”.

_DSC0014Irene Tessarin, docente del Centro Studi Podresca: “Il progetto è frutto della sinergia fra scuola, famiglia e istituzioni; il nostro obiettivo è coinvolgere tutte le figure che ruotano attorno all’educazione… Grazie all’abilità di costruire relazioni positive i giovani potranno valorizzare i loro talenti e conquistare le loro amicizie”. Antonio Pasquariello, dirigente dell’Istituto Bachmann di Tarvisio ha evidenziato un punto di forza dell’iniziativa: “Una volta il percorso educativo presentava un’alleanza tra genitori e insegnanti contro studenti che sbagliavano ‘a priori’. Oggi spesso assistiamo ad un’alleanza tra genitori e figli contro gli insegnanti che sbagliano ‘a priori’. “Costruire Relazioni” porta l’innovazione in quanto mira a portare la collaborazione e la sinergia di intenti nel triangolo alunni – insegnanti – genitori”.

_DSC0024Hanno inoltre presentato il loro augurio al progetto Fabrizio Fuccaro, sindaco del comune di Chiusaforte, Piussi Marisa, assessore alle politiche sociali del comune di Malborghetto, Francesca Comello per il Rotary Club di Tarvisio e la rappresentante del Consorzio dei comuni del Bacino Imbrifero Montano. La psicologa Simonetta Nenz ha spiegato l’importanza del puntare sulla qualità dell’educazione dal punto di vista umano: “Vi invito a partecipare numerosi al progetto e ad essere curiosi di cimentarvi nello studio delle abilità”.

Il primo incontro per genitori e insegnanti avrà luogo sabato 14 febbraio sul tema “Educare con amore e fermezza”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!