Prima borsa di studio per un’allieva dell’Isis Linussio

12 Ottobre 2014

TOLMEZZO. Fra i sette studenti della montagna udinese che, quest’anno, si sono meritati le borse di studio intitolate ad Apollo Prometeo e Walter Candoni, per la prima volta, c’è anche una neodiplomata dell’Isis “Jacopo Linussio” di Tolmezzo. Si tratta di Raissa De Conti di Cercivento, che ha frequentato il corso professionale per Tecnici dei Servizi turistici, conseguendo il punteggio di 92 centesimi all’esame di maturità del giugno scorso. De Conti, che oggi è iscritta alla Facoltà di Economia e Commercio, ha ricevuto il prestigioso riconoscimento per il suo impegno e profitto scolastico nel corso della cerimonia svoltasi al Centro studi di Tolmezzo.

Per l’occasione, ai giovani studenti sono stati additati gli esempi degli illustri imprenditori Jacopo Linussio e Fermo e Remigio Solari, presentati dal direttore dei Civici musei di Pordenone, Gilberto Ganzer, e da Alceo Solari, già direttore tecnico della F.lli Solari di Pesariis. Grazie a questo riconoscimento, offerto dall’Associazione Apollo, Prometeo e Walter Candoni in collaborazione con la Danieli di Buttrio, i vincitori delle borse di studio potranno affrontare più serenamente il loro percorso universitario che richiede non pochi sforzi economici alle famiglie. «Un plauso da parte di tutti va a questi giovani così meritevoli, unito all’augurio che la serietà e la voglia di imparare che hanno dimostrato possano regalare loro tante soddisfazioni, professionali ed umane», ha commentato a nome dell’Isis “Linussio” la coordinatrice della classe della De Conti, Miriam D’Agostini. «Ci auguriamo – ha aggiunto – che Raissa e gli altri studenti possano diventare preziose risorse per il nostro territorio e proprio qui possano realizzare le loro aspirazioni e dimostrare i loro talenti».

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!