Prestigioso riconoscimento al compositore Simone Movio

1 Marzo 2014

UDINE. Prestigioso riconoscimento internazionale al compositore Simone Movio, originario di Porpetto, al quale è stato conferito il “Komponisten-Förderpreise 2014” bandito dalla Fondazione Ernst von Siemens di Monaco di Baviera, uno dei tre ambitissimi premi di 35.000 euro ciascuno riservati a giovani compositori di tutto il mondo. La consegna avverrà a Monaco di Baviera nel maggio prossimo, occasione durante la quale l’assieme strumentale “Klangforum Wien” eseguirà la composizione cameristica di Movio, Di fragili incanti.

Simone MovioGià allievo del Conservatorio di Udine e delle più prestigiose istituzioni europee rivolte alla musica contemporanea, tra le quali Accademia “Tema” di Milano, Università di Graz, Accademia IMPULS di Graz, Rostock Summer Campus, IRCAM di Parigi, Simone Movio corona con questo riconoscimento una luminosa serie di vittorie in concorsi di composizione che hanno visto le sue opere interpretate da artisti e gruppi di assoluto riferimento quali Beat Furrer, suo fondamentale punto di riferimento musicale, Enno Poppe, Klangforum Wien, Szymanowski Quartet, Ensemble Recherche.

Grazie al Premio von Siemens, che prevede la produzione di un CD monografico, Simone Movio si fa luce ancor di più sulla scena internazionale e vede premiata l’assoluta dedizione alla creazione musicale. Particolare interesse ha suscitato la sua recente creazione Zahir V per quartetto di sassofoni, ove trova forma sensoriale la metafora di Borges in cui si condensa l’idea poetica secondo la quale un tutto sia contenuto in ciascuna delle sue parti, raffigurazione simultanea del dritto e del rovescio attraverso lo Zahir, oggetto discreto ma dalla forza demoniaca; la musica di Simone Movio realizza una visione sferica attraverso una sequenza di cellule differenziate che nella parte finale rivelano un processo di riduzione e concentrazione non lineare il cui risultato racchiude il dritto e il rovescio, l’interno e l’esterno, il passato, il presente e il futuro, oggettività intesa come forza creativa transpersonale, sogno guidato.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!