Pittura ricca di metafore

15 Maggio 2014

coccoCIVIDALE. Sabato 17 maggio, alle 17.30, a Cividale aprirà i battenti, nella Chiesa di San Giovanni all’interno del complesso monastico di Santa Maria in Valle, l’esposizione d’arte contemporanea “Nel nome di Francesco”, realizzata dall’ingegnere Italo Coccolo. L’artista, che dipinge da quarant’anni, vuole portare i visitatori a compiere un viaggio pittorico e poetico attraverso una pittura ricca di metafore, che vuol far emergere i sentimenti e le esperienze umane come l’amore, la pietà e la speranza. Coccolo si serve di un sottile gioco di interventi coloristici, sfumati e morbidi, oppure intensi dove il tutto sembra pervaso da un’atmosfera onirica e visionaria. La sua produzione pittorica è raccolta nel volume “Parole a Colori” – edizione 2013 – L’orto della Cultura.

«Questa piccola, ma significativa esposizione – evidenzia il sindaco di Cividale, Stefano Balloch – è un ulteriore tassello dell’interessante calendario di mostre d’arte programmato dall’assessorato alla Cultura per il 2014, particolarmente significativo per le numerose iniziative di valore artistico, culturale e turistico».

La mostra di Italo Coccolo resterà aperta fino al 15 giugno, con i seguenti orari: dal lunedì al venerdì 10– 13 e 15–18; sabato e festivi 10–18. L’ingresso è gratuito.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!