PiccoliPalchi in tre teatri

23 Gennaio 2015

La rassegna teatrale per le famiglie curata dall’Ert PiccoliPalchi propone domenica 25 gennaio tre appuntamenti in provincia di Udine, con spettacoli per i bambini dai 3 anni in su a Buja, Premariacco e Tolmezzo. Ecco le “coordinate”: Buja, Casa della gioventù – ore 16 – Squarciapace – Teatro della sete (Udine); Premariacco TeatrOrsaria – ore 16 – Il lupo e i sette capretti – Tanti Così Progetti (Ravenna); Tolmezzo, Teatro Luigi Candoni – ore 16 – Giù le mani da Nonno Tommaso – Molino Rosenkranz (Castions di Zoppola).

Lupo e sette capretti 1In “Il lupo e i sette capretti” della compagnia ravennate Tanti Così progetti, utilizzando pupazzi e oggetti, gli attori Danilo Conti e Antonella Piroli racconteranno questa fiaba classica nella versione più conosciuta tramandata dai fratelli Grimm. La trama è nota: sei ingenui capretti finiscono nella pancia del lupo… Soltanto il più piccolo riesce a sfuggire e a salvare, con astuzia e coraggio, i fratellini.

SquarciapaceLa Casa della gioventù di Buja ospiterà invece il Teatro della Sete di Udine con “Squarciapace” per i bambini dai 5 anni in su. Lo spettacolo tocca il tema delle paure primordiali dell’uomo – il buio, il silenzio, la crescita – attraverso la storia di Gilda e Zora, e il ritrovamento di un misterioso uovo nero.

Giù la mani da nonno TommasoInfine, al Teatro “Luigi Candoni” di Tolmezzo la compagnia Molino Rosenkranz di Castions di Zoppola presenterà “Giù le mani da nonno Tommaso” rivolto ai bambini dai 3 anni in su. Ispirato al libro “Nonno Tommaso” scritto e illustrato dall’artista praghese Štěpán Zavřel, lo spettacolo è una storia magica e avventurosa che racconta del forte legame tra nonni e nipoti.

Tutti e tre gli spettacoli andranno in scena alle 16. Il prezzo del biglietto è di 6 euro e sono previste agevolazioni per famiglie, insegnanti e abbonati alle stagioni di prosa del Circuito ERT.

Gli appuntamenti di Buja e Tolmezzo saranno arricchiti dall’attività collaterale del Filobus n° 75: un pullman molto speciale, come il Filobus del celebre racconto di Rodari, accompagnerà i bambini e i loro genitori in un viaggio tra fantasia e realtà che li condurrà a teatro. Per Buja il Filobus n° 75 partirà da Rive d’Arcano alle 14.25 (ritrovo al Forno Arcano) per fare poi tappa alla biblioteca di Fagagna e giungere alla Casa della gioventù per l’inizio dello spettacolo. Per l’appuntamento di Tolmezzo, invece, il Filobus n° 75 partirà da Ampezzo alle 14.30 (ritrovo alla biblioteca comunale) per fare poi tappa a Villa Santina prima di raggiungere il Teatro Candoni. Nel corso del viaggio gli operatori coinvolgeranno i bambini con racconti, musica e immagini. Il Filobus n° 75 conduce il pubblico di adulti e bambini in un percorso guidato incentrato sulla relazione e l’ascolto che dilata il tempo dell’esperienza teatrale oltre la durata dello spettacolo. L’attività è ideata e realizzata dall’Associazione 0432 ed è inserita nella quarta edizione del progetto Crescere Leggendo dell’AIB – Associazione Italiana Biblioteche e della cooperativa Damatrà. L’attività del Filobus n° 75 è gratuita, inclusa nel biglietto di ingresso a teatro. I posti a disposizione sono limitati ed è quindi necessario prenotarsi contattando l’ERT FVG.

Per il calendario completo della rassegna Piccolipalchi e approfondimenti visitare il sito www.ertfvg.it. Per informazioni e prenotazioni del Filobus n°75: ERT 0432.224211/14/26, info@ertfvg.it, recapito fuori orario 334.3938220.

Condividi questo articolo!