Parole di artisti: Paul Klee

23 Marzo 2015
Paul Klee

Paul Klee

PORDENONE. Dopo avere indagato i legami tra arte contemporanea e arte classica, il critico d’arte Fulvio Dell’Agnese poterà l’uditorio in un viaggio altrettanto particolare per scoprire il mondo degli artisti attraverso le loro parole, lasciate in diari, lettere, ma anche video. Il ciclo di incontri Le parole degli artisti prende il via mercoledì 25 marzo alle 17.30 in Galleria Pizzinato (dove sono in corso le mostre “Virgilio Guidi. Il destino della figura”, “Luigi Vettori. Un’eredità spezzata” e “Il Mantello di carta”) con i Diari di Paul Klee, che fu anche poeta e musicista.

Città di sogno

Città di sogno

Raccolti e ordinati dal figlio Felix, ripercorrono le tappe più importanti della vita dell’artista: i ricordi dell’infanzia in Svizzera, i rapporti con la famiglia, l’amicizia con Kandinskij e Macke, l’osservazione della natura, i viaggi in Italia e Tunisia, i mesi sul fronte occidentale, le esperienze letterarie e musicali, le tecniche pittoriche e la filosofia della creazione. Attraverso queste pagine, che esprimono l’amore per l’arte, per la vita e la creatività, si entra nel mondo misterioso e nel singolare laboratorio di un grande pittore. Durante l’incontro si vedrà anche come la sua arte abbia generato altri libri come “Che sorpresa Paul Klee” di Paola Franceschini, un libro che spiega ai bambini (di spirito e di fatto) l’arte di Klee: i suoi straordinari disegni, l’evoluzione artistica, le sue passioni. Un albo illustrato, con immagini tra fotografia e pittura, che affascina per l’originalità del messaggio e per la sensazione piacevole di “rapimento” nel magico mondo dell’arte. Ingresso gratuito.

Condividi questo articolo!