Omaggio a Dalla Vecchia con un concerto d’organo

20 Ottobre 2015

UDINE. Il Conservatorio di Udine prosegue nella promozione di prestigiose serate organistiche in collaborazione con la parrocchia cittadina di S. Quirino. E’ programmato per giovedì prossimo 22 ottobre alle 20.45, il concerto organistico che avrà quali protagonisti i docenti d’organo del “Tomadini” Beppino Delle Vedove e Giampietro Rosato. Sarà dedicato a Wolfango Dalla Vecchia (Roma, 1923 – Padova, 1994), concertista, didatta e compositore di assoluto rilievo, tra i protagonisti della grande scuola organistica italiana del Novecento.

La prima parte del concerto, che si terrà come da consolidata tradizione all’organo Francesco Zanin della chiesa antica, presenterà due preziosi esempi della prassi della trascrizione di matrice bachiana, intensamente praticata da Dalla Vecchia, con Concerto in do minore RV 766 di Antonio Vivaldi e Concerto in re maggiore D. 28 di Giuseppe Tartini, interpretate rispettivamente da Delle Vedove e Rosato. La seconda parte, all’organo Gustavo Zanin della chiesa nuova, sarà un omaggio alla profonda e strutturalmente meditata poetica compositiva del musicista, magistralmente rappresentata da due monumentali pagine organistiche originali, Adagiosissimo (1982) e Fantasia (1952), costellate da un ampio spettro di tecniche contrappuntistiche, reminiscenze stravisnkijane e procedimenti dodecafonici.

Il concerto rappresenta il secondo dei tre appuntamenti che costituiscono la sezione autunnale delle “Serate d’organo” di S. Quirino, una delle più longeve e prestigiose stagioni concertistiche udinesi, da sempre sostenuta con lungimiranza e passione dal parroco don Claudio Como in collaborazione con il Conservatorio “Jacopo Tomadini” di Udine. Il concerto è programmato quale quarto appuntamento del cartellone “Concerti e Conferenze” di ottobre promosso dal Conservatorio di Udine con il sostegno di Regione e Fondazione CRUP.

Condividi questo articolo!