Non aver paura… di leggere

1 Marzo 2013

UDINE. Continua Book crossing – un libro per crescere: domenica 3 marzo letture animate e laboratorio creativo con la cioccolata. Secondo appuntamento quindi con un evento pensato per promuovere il valore della lettura, il piacere di leggere, di imparare, di conoscere cose nuove attraverso le pagine di un libro. Un libro per crescere è la proposta 2013 del progetto Together for the Future che da diversi anni offre opportunità educative originali, capaci di coinvolgere l’intera comunità, a partire dai bambini e dai ragazzi delle scuole del territorio. Dopo essersi occupato per più edizioni di ambiente, si cambia rotta per sensibilizzare grandi e piccoli sul piacere della lettura, sul valore della conoscenza.

Questo a partire da alcuni dati Istat non proprio confortanti: nel 2012 solo il 46% della popolazione dichiara di aver letto almeno un libro nel tempo libero nell’arco di dodici mesi. Tra i lettori di libri, inoltre, una quota consistente, il 46%, dichiara di aver letto al massimo tre libri nell’ultimo anno, contro un’incidenza decisamente più contenuta di quanti affermano di averne letti minimo 12 (sono solo il 14,5%), anche se nel 2012 la percentuale di persone di 6 anni e più riprende a salire, rispetto al 2011. A salvarci sono le nuove generazioni: la quota di bambini e ragazzi da 6 a 17 anni che hanno letto almeno un libro nel tempo libero è aumentata di 7,7 punti percentuali rispetto al 1995 (dal 50,2 al 57,9 per cento). Risapute le differenze di genere: 51,9% le lettrici e 39,7% i lettori. Tale differenza, presente in tutte le classi di età, risulta massima tra i 15 e i 17 anni, età in cui la quota di lettrici raggiunge quasi il 71 per cento, mentre quella dei lettori si attesta intorno al 49 per cento.

Perché è importante favorire una cultura del leggere? Perché la lettura di libri apre la mente, aiuta a mantenere vive e aggiornate le proprie conoscenze; più si legge e più si è capaci di interagire con gli altri, di rispondere in modo flessibile ed efficiente agli stimoli che provengono dal contesto sociale in cui si vive. E, cosa da non trascurare, fa bene alla salute, se è vero, come conferma uno studio svolto da ricercatori dell’Università di Stanford, in California, che la lettura apporta notevoli benefici al cervello. Per non parlare del semplice piacere della lettura: leggere è bello, fa stare bene, suscita emozioni e rappresenta, soprattutto per i bambini, uno strumento straordinario per crescere. Per tutte queste ragioni è importante sensibilizzare fin dalla più giovane età al valore della lettura. A Udine – al Parco terminal Nord – lo farà fino alla fine dell’anno l’iniziativa Un libro per crescere: tutte le prime domeniche di ogni mese fino a dicembre, si svolgono letture animate, mostre, laboratori didattici che coinvolgono bambini, ragazzi e famiglie, ma anche le associazioni locali e le scuole.

Il programma di Domenica 3 marzo

TEMA: LEGGERE PER VINCERE LE PROPRIE PAURE / Il mondo in tasca / BUONA NOTTE PAURA

La prima parte dell’incontro prevede la lettura animata del volume Buona Notte Paura e la drammatizzazione di Strega Brontolona. Come esorcizzare le paure dei bambini raccontando loro che la paura si può vincere e con filastrocche ironiche e divertenti, stimolare la loro fantasia verso atteggiamenti positivi e creativi.

LABORATORIO CREATIVO: disegniamo il nostro mostro …con la cioccolata!

English Corner dalle 16.00 alle 18.00 – A cura di Wall Street Institute di Udine. Come si scrive un testo in inglese? Esercizi pratici, conversazione, giochi e approfondimenti rigorosamente nella lingua più parlata al mondo.

Grazie al contributo di quanti vorranno partecipare, sarà realizzato il libro di tutti, con l’apporto  che ciascuno vorrà fornire con dediche, poesie, pensieri, si arricchiscono le pagine di un libro da inventare, che saranno sottoposte a votazione da parte di tutta la comunità. Con le opere ritenute più belle verrà realizzato un vero e proprio libro che sarà liberato nell’area dedicata al book crossing, che prevede di rilasciare libri affinché possano essere ritrovati e quindi letti da altre persone e per far sì che  possano  continuare un viaggio che idealmente può proseguire  per sempre.

Teatro dell’iniziativa è Parco Terminal Nord – Viale Tricesimo 149 Udine

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!