Natale secondo Vivaldi

20 Dicembre 2012

Il coro Verdi di Ronchi dei Legionari

RONCHI DEI LEGIONARI. Nell’ambito del festival Nativitas promosso dall’USCI Friuli Venezia Giulia, il 30 dicembre alle 20.30 nella chiesa del SS. Redentore di Monfalcone il Coro Misto della Società Filarmonica “Giuseppe Verdi” di Ronchi dei Legionari, insieme al Coro Tourdion di Cavalicco/Tavagnacco e alla Corale Polifonica di Montereale Valcellina, presenta il Concerto di fine anno “Il Natale del Settecento nei capolavori di Antonio Vivaldi” con la straordinaria partecipazione dei solisti Diana Mian (soprano), Gabriela Thierry (mezzosoprano), Federico Lepre (tenore) e dell’orchestra d’archi di Farra d’Isonzo. La direzione della selezione di arie d’opera del repertorio vivaldiano è affidata al Maestro Maurizio Baldin.

Durante la serata saranno eseguiti il Gloria (RV589) e il Magnificat (RV611), composizioni in assoluto fra le più importanti del repertorio sacro di Antonio Vivaldi, caratterizzate da novità stilistiche che affidano al coro i momenti grandiosi e drammatici dei testi sacri, e ai solisti l’occasione di evidenziare le proprie capacità virtuosistiche, il tutto accompagnato da un organico orchestrale che privilegia gli archi. Il programma prevede alcuni brani della produzione profana di Vivaldi, nell’ottica di una proposta musicale interessante e innovativa che vuole diffondere la conoscenza e la cultura musicale al grande pubblico, valore guida che ispira da sempre il lavoro della Società Verdi.

Dopo il grande successo del progetto LiriCantiAmo, che durante il concerto dello scorso agosto ha portato in scena a Ronchi dei Legionari alcune fra le più famose arie d’opera lirica, con questo evento il Coro Misto Giuseppe Verdi prosegue il suo percorso verso l’approfondimento della vocalità e il miglioramento dell’uso della voce. Grazie alla guida e all’esperienza del Maestro Diana Mian – professionista della lirica vincitrice di numerosi concorsi nazionali e internazionali con un curriculum di rilievo che le ha fatto calcare palchi quali La Fenice di Venezia, il Palau de les arts di Valencia, il Donizetti di Bergamo e prossimamente il Teatro Comunale di Firenze durante il 76° Festival del Maggio Fiorentino – il Coro si apre a coristi e appassionati di musica, e offre la possibilità di imparare a migliorare la propria vocalità facendo parte di un gruppo vivo e ricco di iniziative, concerti e programmi culturali.

Il concerto gratuito del 30 dicembre è un’occasione imperdibile per tutti coloro che vogliono godere di un prezioso momento d’arte musicale e riscoprire la lirica, grande patrimonio che valorizza la cultura del nostro Paese. Per maggiori informazioni sul Coro Misto “Giuseppe Verdi” e per partecipare come ospite a una delle lezioni contattare: Anna Crovi, Responsabile Relazioni Esterne email: a.crovi@teletu.it cell. 380 329 6361.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!