Natale di Radio Onde Furlane

21 Dicembre 2014

UDINE. Si avvicina il Natale e come di consueto a Radio Onde Furlane si festeggia con una programmazione speciale. L’intera settimana dal 22 al 27 dicembre sarà caratterizzata in questo senso, con programmi dedicati ai bambini ed eventi unici, con una nutrita partecipazione di ospiti in studio e concerti e performance “live”.

Barbara Minen

Barbara Minen

Si comincia lunedì 22 alle 8.30 con la prima delle sei puntate di Mariflabis. Flabis in marilenghe. Si tratta di una trasmissione dedicata ai più piccoli, che dà conto di un progetto multimediale realizzato dalla «radio libare dai furlans» per il Comune di Gemona e con il sostegno dell’ARLeF (Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane). Ogni mattina si potrà ascoltare uno dei sei racconti presenti in quella pubblicazione, con la lettura di Barbara Minen e l’accompagnamento musicale firmato da diversi artisti dell’etichetta Musiche Furlane Fuarte. Sempre lunedì 22, ma alle 21, andrà «in Onde» la sesta edizione di Buio Omega, puntata speciale del consueto Hybrida Radio Show, che nel solstizio d’inverno offre uno specifico concentrato di musiche sperimentali con la complicità di Atlas of Fog (Mirko Cisilino, Roberto Fabrizio e Renato Rinaldi), Gullidanda (Andrea Gulli) e Sagor (Giorgio Pacorig).

Quella del 24 dicembre sulle frequenze di Onde Furlane (90 Mhz in gran parte del Friuli; 90.200 e 106.500 Mhz in Carnia; 96.600 Mhz a Colonia Caroya, in Argentina, e in tutto il mondo all’indirizzo web www.ondefurlane.eu) è una giornata particolare di festa e confronto tra l’emittente, il suo pubblico e tutto quel mondo di cultura, socialità e volontariato per il quale la radio è un punto di riferimento per 365 giorni all’anno.

I festeggiamenti si aprono alle 9.30, quando il direttore di Onde Furlane, Mauro Missana, coordinerà le operazioni, tra brindisi, saluti e consuntivi dell’anno che volge al termine. Secondo una tradizione consolidata, ci sarà spazio anche per la musica dal vivo. Il concerto della Vigilia di Natale vedrà alternarsi in studio In doi rive no tocje, Zio Volvo, Ines Lee, Giulia Daici e Laiplessness. La festa continua nel pomeriggio, dalle 15 alle 18, all’insegna dell’hip hop «made in Friûl» e non solo. Gabriellina chiamerà a raccoltà in via Volturno Mc’s, djs, producers, writers e b-boys della vecchia e della nuova scuola, nell’ambito di GabiTerapia OneLove Edition: tre ore di ritmi e di rime “live” senza soluzione di continuità. Alle 20, infine, comincia la settima edizione di Piotrethon, la maratona di musica e parole «per la libertà di esistere». Dopo la lunga ed intensa giornata, un ricca e variegata «gnotolade» con musica dal vivo e dj sets che si annunciano «speciali e urticanti», guidata dal leggendario Piotre. Tra i protagonisti dell’evento Priska Benelli, Captain Love, Aldo Sbadiglio e la famiglia Ananas in vacanza a Dresda, Ines Lee, Beth O’Angel, Marilena Moroni, Mara from Outer Space, Moreno&Kekko from Garage to Hell, GP Fittipaldi e Mechanical Tales.

«Accanto alla ormai classica ‘Vilie di Nadâl’ che nel corso del tempo si è arricchita di proposte e di iniziative – spiega il direttore di Onde Furlane, Mauro Missana, in un comunicato – quest’anno proponiamo ancora qualcosa in più, a partire da ‘Mariflabis’, uno dei tanti progetti particolari realizzati nel corso di quest’anno. La programmazione speciale di questa settimana e questa tradizione dei festeggiamenti in diretta sono un segno tangibile della vitalità della radio, della partecipazione dei nostri collaboratori e del legame con il territorio al quale diamo voce quotidianamente».

«Si chiude un altro anno di lavoro intenso e di soddisfazioni per la radio e per le altre attività della nostra cooperativa», aggiunge Paolo Cantarutti, presidente di Informazione Friulana che dell’emittente è la società editrice. Da una parte c’è la radio che, come ricorda Cantarutti, «svolge quotidianamente una funzione di servizio pubblico per tutta la comunità friulana, unendo l’informazione, l’intrattenimento, le lingue del Friuli e del mondo e il microfono aperto per raccontare l’attualità con curiosità e senza pregiudizi» e dall’altra c’è, in funzione complementare, quella che può essere definita «la radio oltre la radio, che comprende musica, creatività, società, territorio a 360 gradi».

Tra qualche mese, nel febbraio 2015, Radio Onde Furlane e la sua cooperativa compiranno trentacinque anni. Sarà sicuramente un’altra occasione per festeggiare in maniera originale e partecipata. Accanto ai festeggiamenti e ai risultati ottenuti, tra trasmissioni quotidiane, iniziative speciali, manifestazioni come Suns 2014 e produzioni come Xtreme Tv e Terreno Divino, in via Volturno – conclude il comunicato – si respira anche un’altra consapevolezza che riguarda la particolare fatica che un’impresa sociale e un servizio pubblico devono fare quotidianamente per esistere e svolgere il proprio lavoro a vantaggio della collettività.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!