Musica da camera a Lignano

8 Luglio 2015

LIGNANO. La XVIII edizione di “Lignano per… la Musica” è iniziata nel migliore dei modi e nella Sala Darsena in Viale Italia un pubblico numeroso ed entusiasta ha potuto salutare le esibizioni dell’Ensemble Vocale “Dolcissimi Legami”, del pianista Llambi Cano, del Quinteto Porteño, del Magic Jazz Trio e del pianista Francesco Massimi. Domani  (alle 21) appuntamento con il Trio Dumky, formato da Francesco Somma (violino), Davide Forte (violoncello) e Mosè Andrich (pianoforte), concertisti del Conservatorio Tartini di Trieste.

Da lunedì 13 a venerdì 24, come di consueto, “Lignano per… la Musica” lascerà spazio alla Rassegna Internazionale di Musica da Camera, quest’anno giunta alla nona edizione) e ai suoi sei concerti che vedranno protagonisti 18 musicisti provenienti da 4 Paesi europei. Questo il programma:

Lunedì 13 luglio: Silvia Regazzo (mezzosoprano), Alessandro Cortello (tenore), Alberto Miodini (pianoforte); in programma Das Lied von der Erde (Il Canto della Terra) di Gustav Mahler: questa sarà una delle rarissime occasioni (pare la seconda in Italia) per ascoltare la versione per voci e pianoforte, da pochi anni riscoperta, che rappresenta una fase intermedia di composizione prima che l’autore giunga alla versione definitiva per voci e orchestra del suo estremo capolavoro.

Mercoledì 15 luglio: Sinja Maschke (contralto), Corrado Cicuttin (viola), Stefan Gurtner (pianoforte); musiche di Brahms, Bridge.

Venerdì 17 luglio : Massimiliano Miani (clarinetto), Lorenzo Cossi (pianoforte); musiche di Brahms, Saint-Saëns, Rota.

Lunedì 20 luglio: Quartetto Feguš (Filip e Simon Peter Feguš, violini; Andrej Feguš, viola; Jernej Feguš, violoncello), Corrado Cicuttin, viola; musiche di Haydn, Bruckner, Dvořak.

Mercoledì 22 luglio: Duo Federiciano (Ferdinando Trematore, violino; Angela Trematore, pianoforte); musiche di Beethoven, Brahms, Dvořak, De Sarasate.

Venerdì 24 luglio: Johanna Fuller (violoncello), Francesca Sperandeo (pianoforte); musiche di Beethoven, Brahms, Shostakovich.

Tutti i concerti avranno inizio alle ore 21 con ingresso libero.

Condividi questo articolo!