Musica al tempo della Grande guerra: concerti e conferenze

27 Marzo 2015

UDINE. Sarà il salone del Parlamento del castello di Udine a ospitare, domenica prossima 29 marzo alle 11, il primo appuntamento dell’articolato cartellone concertistico e musicologico dedicato ai grandi musicisti europei al tempo del primo conflitto mondiale e pensato, con il sostegno di Regione e Fondazione Crup, dal Comune di Udine e dal Conservatorio “Tomadini” nell’ambito del grande progetto “Udine 1914-2018, Storie in corso”.

L’ampio e coinvolgente itinerario culturale, che vede impegnati, da domenica prossima al 10 maggio in sette appuntamenti concertistici e due conferenze, dodici docenti e circa quaranta allievi del Conservatorio di Udine, prende avvio con un concerto interamente dedicato a Claude Debussy, scomparso a Parigi pochi mesi prima del termine della guerra; il concerto comprenderà l’interpretazione di cinque capolavori pianistici concepiti negli ultimi anni, ad iniziare da Six épigraphes antiques per pianoforte a quattro mani, proposte dagli allievi Sara Abriola e Juan Pablo Diaz Cazares e da Sonata per violoncello e pianoforte, presentata da Luca Cividino e dalla pianista Franca Bertoli Cividino, docente coordinatrice del progetto.

La seconda parte vedrà protagonista il concertista e docente Giovanni Baffero, intensamente impegnato nella riproposizione di Berceuse héroique pour rendre hommage a S. M. le roi Albert 1er de Belgique et à ses soldats, Élégie e nell’integrale degli impervi e affascinanti Douze Études in due libri, dedicati alla memoria di Fryderyk Chopin e pubblicati nel 1916. Prossimo appuntamento in Conservatorio, venerdì 17 aprile alle ore 17 con la prima conferenza della prof. Elisabetta Torselli, dedicata a “Il mito nella guerra”.

Condividi questo articolo!