Moggio: omaggio musicale a Mario Tolazzi, liutaio insigne

4 Giugno 2015

MOGGIO UDINESE. Si concluderà sabato prossimo, 6 giugno alle 20.30 nell’auditorium “Romano Treu” di Moggio Udinese, la terza edizione del ciclo concertistico “Suoni del Friuli” che i Quartetti d’archi e l’Orchestra d’archi del Conservatorio di Udine dedicano al maestro liutaio Mario Tolazzi con il patrocinio del Club Unesco di Udine. Il progetto, nato per iniziativa di Alberto Battiston, docente al “Tomadini” e componente del prestigioso Quartetto di Venezia, dopo essere stato la settimana scorsa presentato alla Chiesa del Sacro Cuore di Udine e nella Sala del Club “Primo Rovis” di Trieste, approda all’auditorium del comune che ha visto ottantacinque anni fa i natali di Mario Tolazzi, la cui passione per la liuteria lo fa oggi artigiano e artista universalmente apprezzato e premiato. I concerti degli assiemi d’archi del “Tomadini” sono integralmente effettuati con strumenti di sua creazione e presentano programmi dedicati al repertorio barocco e classico, volti a mettere in luce tanto il lavoro d’assieme, svolto nella classe del prof. Battiston, quanto le doti interpretative individuali.

Il concerto che si terrà sabato a Moggio Udinese inizierà con Quartetto per archi in do maggiore op. 20 n. 2 di Franz Joseph Haydn per proseguire con Concerto per due violini e archi op. 3 n. 8 di Antonio Vivaldi e concludere con Divertimento in re maggiore K. 136 di Wolfgang Amadeus Mozart e con Concerto per due violini e archi in re minore BWV 1043 di Johann Sebastian Bach. Componenti del quartetto d’archi e solisti nei Concerti di Bach e Vivaldi saranno i violinisti Assuera De Vido, Giulio Greci, Nicoletta Pinosa, Giada So Hyun Fiorin ed Elisa Tullio, il violista Eugenio Bernes e il violoncellista Francesco Pinosa. Componenti l’orchestra d’archi: Giulio Greci, Giada So Hyun Fiorin, Elisa Tullio, Gaia Pellizzari, Nicole Croatto, prof. Marco Zanettovich (violini primi), Michela Barbieri, Benedetta Monetti, Carolina Carraro, Alberto Nicoletti, Caterina Kousis, Asja Feruglio (violini secondi), Lorenzo Chiarandini, Doriana Calcagno, Giulia Tranquillini, Anna Mondini, Silvia Zoletto, Simone Zoletto (viole), Alessandro Ricobello, Marcello Rossi, Marco Ferrari, Elena Tranquillini, Anna Urbani, Martina Pilosio (violoncelli), Chiara Maria Locatelli (contrabbasso). Hanno partedipato in qualità di componenti i Quartetti d’archi nei conerti di Udine e Trieste i violinisti Emiliano Guerra, Deborah Lizzi, Enrica Mattellon e Claudio Muccin, i violisti Matteo Cannella e Lucia Zazzaro e la violoncellista Anna Molaro.

Condividi questo articolo!