Miglior trombone: sfida a tre

14 Novembre 2015

PORDENONE. La Settima Sinfonia di Beethoven, uno dei capolavori più celebri e amati dal pubblico, e il Concerto per trombone e orchestra di Nino Rota, musicista prediletto da Fellini e grande protagonista del Novecento musicale, saranno protagonisti del concerto in programma nel Teatro Verdi di Pordenone sabato 14 novembre, alle 20.45, affidati alla prestigiosa Orchestra da Camera di Padova e del Veneto e a un direttore di notevole esperienza e fama qual è Luciano Acocella. L’evento, serata finale del Concorso internazionale Città di Porcia, organizzato dall’Associazione Amici della musica Salvador Gandino, per la prima volta è stato inserito nel cartellone del Comunale pordenonese, nell’ottica della massima valorizzazione delle eccellenze artistiche del territorio.

A cimentarsi con il Concerto di Rota saranno infatti i tre finalisti della competizione per ottoni fra le più importanti al mondo – c’è anche un artista italiano, Andrea Calcagno, in lizza con l’ungherese Andràs Palfy e il brasiliano José Milton Vieira – che negli anni ha premiato nomi oggi inseriti nelle grandi orchestre internazionali. Sarà interessante e curioso il confronto sul brano di Rota che sarà dunque eseguito tre volte, cosa che permetterà di apprezzare maggiormente le diverse qualità tecniche e interpretative dei candidati, rispecchiando anche le diverse scuole di provenienza.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!