Maazel e Barenboim a Udine

19 Maggio 2013

Lorin Maazel

UDINE. Serata di grande musica al Giovanni da Udine: mercoledì 22 maggio, alle 20.45, il leggendario Lorin Maazel dirigerà i Münchner Philharmoniker nel concerto-evento che concluderà la Stagione 2012/13 del Teatro Nuovo. Il celeberrimo direttore d’orchestra, nato in Francia nel 1930 a Neuilly-sur-Seine (vicino Parigi) da genitori statunitensi, da oltre mezzo secolo viene consacrato dalla fama di mito senza tempo, non confinata agli appassionati di musica e alla critica internazionale ma unanimemente riconosciuta. Nella sua carriera ha diretto 150 orchestre diverse in oltre 5000 concerti in tutto il mondo, ha ricevuto dieci Grand Prix du Disque Awards e tra le numerose onorificenze conferitegli si ricordano la Legion d’Onore francese, la Gran Croce dell’Ordine al Merito italiana e il titolo di Ambasciatore di Buona Volontà dell’ONU.

Accanto a lui si esibirà il violinista Michael Barenboim, classe 1985, figlio d’arte del famoso direttore musicale Daniel Barenboim, protagonista di una intensa attività concertistica che lo vede impegnato anche come apprezzato camerista in quartetto.

A dialogare con Maazel e Barenboim, troveremo i Münchner Philharmoniker, l’eccezionale orchestra bavarese dall’autorevole tradizione, fu fondata infatti nel 1893 e fu diretta da Bruckner e Mahler in celebri prime esecuzioni, forgiata dalla famosa conduzione di Sergiu Celibidache e guidata successivamente da celebri direttori come James Levine, Zubin Mehta e Christian Thielemann.

Al Giovanni da Udine, l’orchestra sarà impegnata nel Concerto in re maggiore op. 61 per violino e orchestra di Ludwig van Beethoven e nella Sinfonia n. 2 in re maggiore op. 73 di Johannes Brahms, due capolavori che renderanno indimenticabile quest’ultimo appuntamento della Stagione del Nuovo.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!