L’utilità delle api: conferenza

28 Luglio 2015

Apis_melliferaUDINE. Giovedì 30 luglio il Museo friulano di storia naturale organizza una conferenza sulle api, la loro importantissima funzione di impollinatrici e sui prodotti dell’alveare, miele in testa. Intervengono il prof. Francesco Nazzi dell’Università degli Studi di Udine e il dott. Desiderato Annoscia, ricercatore presso l’Università degli Studi di Udine, collaboratore del Laboratorio Apistico Regionale. Le relazioni saranno seguite da una degustazione di mieli locali curata da Fabio Del Piccolo (Consorzio Apicoltori della Provincia di Udine). Modera la serata il dott. Paolo Glerean (Museo Friulano di Storia Naturale). Inizio alle 21 a Palazzo Morpurgo (in via Savorgnana a Udine). In caso di pioggia si fa lo stesso ma nella Chiesa di San Francesco, alla stessa ora. Come sempre iniziativa gratuita, ma posti limitati.

L’importanza delle api domestiche non sta solo nei prodotti che l’uomo ricava dalla loro attività nell’alveare, anche se miele, pappa reale e cera d’api sono utilizzate da millenni, ma soprattutto nel servizio di impollinazione che esse, coadiuvate da molte specie di api selvatiche, svolgono a favore di piante spontanee e coltivate. Ben un terzo di ciò che mangiamo dipende dall’azione degli impollinatori, così come la straordinaria biodiversità vegetale che ci circonda. Purtroppo la salute di questi insetti è minacciata da vari fattori, per cui si rende sempre più necessaria una azione coordinata a tutela della loro esistenza.

Condividi questo articolo!