L’handicap per ciò che è

15 Aprile 2015

ZOPPOLA. Ultimo appuntamento al Teatro Comunale di Zoppola con “Fame di Cose Buone” di Molino Rosenkranz, Venerdì 17 aprile con “Targato H – contro-mono-logo” alle 20.45. Un lavoro ironico fatto da chi l’handicap ce l’ha e lo vive prendendosene gioco, ribaltando continuamente il punto di vista e riportando l’handicap per ciò che è, senza giri di parole e pregiudizi. Questa è la “mission” di David Anzalone “Zanza”.

È uno spettacolo comico in cui si tratta il tema dell’handicap. Il filo conduttore è il costante ribaltamento in chiave ironica delle concezioni comuni che si hanno nei confronti dell’handicap e dell’handicappato. Contro-mono-logo quindi, ovvero il rifiuto di ogni strumento di omologazione e di qualsiasi pretesa di “targare” il diverso. All’interno del monologo teatrale, oltre al tema centrale, si può trovare molto altro: nascita, amore, ricerca delle proprie origini, affermazione della propria dignità.

Targato H contro-mono-logo è la rappresentazione della consapevolezza di chi guarda in faccia alla realtà, la chiama con il proprio nome e per questo ne esce vincente, contro quella cultura caritatevole che genera il pregiudizio. Dalla narrazione del quotidiano, rielaborato in chiave comica, scaturisce la risata che demolisce la classificazione castrante tra normalità e anormalità e fa riflettere sulle iniquità che albergano nella vita di tutti i giorni.

I testi sono di David Anzalone e Alessandro Castriota (anche regia e musiche). Costo ingresso: € 10,00 intero; € 8,00 ridotto (soci Molino Rosenkranz, Scuola di Musica, Pro Loco del Comune di Zoppola, studenti). Info e prenotazioni: www.molinorosenkranz.it Tel. 0434.574459 / Cell. 348.9033339 – mr@molinorosenkranz.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!