L’educazione internazionale

13 Settembre 2013

MOIMACCO. The Udine International School organizza una Tavola Rotonda sul tema “L’importanza ed i benefici dell’Educazione Internazionale” per sabato 14 settembre a Villa Declaricini-Dornpacher (Moimacco). Viviamo in un mondo complesso – si spiega in una nota -, diversificato ed interconnesso. Gli sviluppi più recenti della nostra società hanno favorito la globalizzazione delle economie e rapidi ed ambiziosi progressi della tecnologia, in particolare applicate all’ambiente ed alla salute. La prosperità ed il livello di benessere di un Paese dipendono dalla capacità di dialogare, costruire ponti e capire altre culture ed altre nazioni. E’ essenziale per il futuro delle nostre comunità disporre di un sistema educativo che assicuri allo studente le conoscenze, abilità e competenze indispensabili per vivere e lavorare in un mondo così complesso. Un percorso educativo internazionale assicura benefici che certamente contribuiscono ad un futuro più sicuro e di maggiore successo per la nostra comunità.

L’educazione internazionale ottiene i migliori risultati se introdotta durante gli anni dell’infanzia, quando il bambino é in grado di assimilare due o più lingue con maggiore facilità, così creando solide basi ad un percorso che caratterizzerà tutta la sua vita e che risulterà in un eccellente livello di multilinguismo e multiculturalismo. La proiezione verso l’esterno va sempre coniugata con una forte appartenenza alla cultura di origine ed al rafforzamento delle proprie radici. La sicurezza che deriva dal radicamento nella propria cultura e nelle proprie tradizioni, abbinata ad una viva curiosità intellettuale favorisce l’apertura a lingue e culture diverse e trasforma il cittadino locale in cittadino del mondo; aperto e capace di inserirsi in tessuti sociali e culture diverse.

In particolare, nel corso dell’incontro saranno discussi alcuni temi che coinvolgono l’Educazione Superiore: l’importanza dell’internazionalizzazione del sistema educativo universitario italiano, attraverso programmi di laurea in parte o integralmente svolti in lingua inglese e l’introduzione di criteri internazionali nella definizione dei programmi di studio; il consolidamento ed ulteriore sviluppo dei programmi Erasmus, scambi di studenti ed ottimizzazione del Bologna Process; diplomi di laurea congiunti con università straniere; opportunità di sviluppo professionale internazionale delle facoltà e della ricerca; la cooperazione con organizzazioni e aziende, straniere e nazionali, finalizzate allo sviluppo di opportunità internazionali per le facoltà e gli studenti; collegamenti istituzionali – attraverso lo sviluppo di accordi con istituzioni/università estere al fine di promuovere scambi tra facoltà/insegnanti, studenti e programmi di ricerca.

Ecco il programma della manifestazione: 18.30: Benvenuto – Animazioni bambini (18.30-22.00); 18.45 aperitivo; 19.15 Tavola rotonda, interverranno: Alberto Felice De Toni (Magnifico Rettore, Università degli Studi di Udine), Roberto Morelli (Presidente, The International School of Trieste), Massimo Paniccia (Imprenditore), Massimo Persic (Professore Associato, Inaf/Osservatorio Astronomico di Trieste), Moderatore: Paolo Perini (The Udine International School Foundation); 20.30 Cena a buffet; Presentazione Progetti di Beneficenza Uis; Premiazioni Uis (dieci anni di carriera all’interno dell’Istituzione); Danze. Direttore Artistico e Musicale: maestro Denis Monte. Animazione Bambini: Maravee Animazione.

———————–

Formare cittadini esemplari del mondo e del proprio paese, questa è la missione de The Udine International School che, attraverso una ormai riconosciuta e consolidata attività, propone un percorso di eccellenza didattica che armonizza i principi di una educazione nazionale ed internazionale, trasmettendo così ai propri alunni le competenze necessarie per l’inserimento in un ambiente culturale e lavorativo globale. The Udine International School è una Fondazione che nel 2003 ha aperto una scuola internazionale con lingua d’insegnamento inglese, articolata in tre sezioni: Early Childhood (Nido/Scuola Materna), Elementary School (Scuola Elementare) e Junior High School (Scuola Media Inferiore). Insegnanti di madrelingua inglese laureati nelle più prestigiose università anglosassoni assicurano lo svolgimento di un curriculum internazionale di elevatissimo livello, come i programmi di Lingua Italiana aderiscono integralmente alle disposizioni previste dal MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca).

Inizia nella scuola media l’inserimento curriculare di una terza lingua (Tedesco, Francese o Spagnolo con conseguimento di certificazioni linguistiche A2) ed il Latino. Gli alunni di terza media conseguono la certificazione Europea B2 della lingua inglese. The Udine International School, per il tramite de The International School of Trieste, rilascia titoli di studio riconosciuti a tutti gli effetti da un’apposita Legge dello Stato (articolo 10, comma 3, della Legge 29 gennaio 1986, n. 26). L’istituto collabora ed è membro attivo delle più qualificate organizzazioni mondiali di scuole internazionali quali C.I.S. (Council of International Schools), E.C.I.S. (European Council of International Schools), M.A.I.S. (Mediterranean Association of International Schools), Middle States Association of Colleges and Schools e The College of New Jersey.

La scuola, situata all’interno del campus dell’Istituto Monsignor Francesco Tomadini, è dotata di moderne strutture sportive, scolastiche e di un ampio parcheggio. Il complesso comprende palestre attrezzate, una piscina coperta gestita dall’Unione Nuoto Friuli ed un ampio spazio verde con campo da calcio, pallavolo e pallacanestro. L’Early Childhood Center (Nido e Scuola Materna) è collocato in un moderno edificio immerso nel verde. Le sezioni Elementary e Junior High School sono dotate di ampi spazi didattici con aule attrezzatissime ed accesso ad un’aula informatica di ultima generazione e collegamento wi-fi.

Il programma accademico è arricchito da una vasta scelta di proposte extra-curriculari quali attività artistiche, musicali, teatrali, sportive e un nutrito programma di uscite e viaggi di studio nazionali ed internazionali. Alla fine dell’anno scolastico, la U.I.S. propone un campo estivo, aperto ad alunni di età compresa tra 2 e 13 anni, con uno stimolante programma di “full immersion English” e molte attività ludico-sportive adatte all’apprendimento naturale della lingua inglese. Il percorso degli studenti della UIS può proseguire, dopo la frequenza delle classi della Scuola Media Inferiore a Udine, presso il Liceo Internazionale dell’IST (The International School of Trieste) ad Opicina.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!