Le visioni di Chagall

18 Giugno 2013

MORUZZO. Sabato 22 giugno appuntamento a Moruzzo per lo Spettacolo di Teatro Ragazzi Anima Blu: Dedicato a Marc Chagall – Viaggio nel colore e nelle forme di un grande pittore visionario. La rappresentazione si inizierà alle 21.30 nel Giardino delle Rose, via del Castello, 15 – Spazio Brazzà, Moruzzo. Questa produzione TAM – Teatromusica è stata ideata da Michele Sambin e Flavia Bussolotto. Interpreti sono Flavia Bussolotto e Marco Tizianel. Elaborazione video: Raffaella Rivi. Luci: Paolo Tizianel. Costumi e foto: Claudia Fabris. Musiche: Enzo Carpentieri, Michele Sambin, Kole Laca. Elaborazione suoni: Davide Sambin. Diversi i riconoscimenti ottenuti da questa opera: Premio Eolo Awards 2008 per il miglior spettacolo di Teatro Ragazzi Italiano, Premio Festival Feten 2009 Gijon (Spagna) per la migliore scenografia, Premio Assitej ‘John Dorman’ 2011 Varsavia per le eccezionali performance e l’impatto sul pubblico giovane, Grand Prix XIX International Puppet Theatres ‘Festival Meetings 2012’ città di Torun (Polonia), Premio per le musiche XIX International Puppet Theatres ‘Festival Meetings 2012’ città di Torun (Polonia).

Gli esseri umani volano e dall’alto guardano e sognano, piangono, sorridono. Gli oggetti ricordano. Gli animali hanno un loro silenzio, che è un sentire particolare. Colore. Guardare i quadri di Chagall è compiere un viaggio nella poesia e nell’emozione. Si parte dai suoi quadri per compiere un viaggio nella poetica di un pittore che emoziona. Tematiche quali la nascita, l’amore, la solitudine, la città, la festa, il circo, la guerra, la morte emergono dall’interiorità di un poeta-pittore e prendono forma in icone che fanno pensare ai sogni. Cavalli, galli, capre, pesci, asini volanti, agnelli, gatti e vacche. Gli animali ci guardano. E insieme agli animali, innamorati, angeli, violini, acrobati, musicisti. E la città, immobile. Il tempo, immobile. Ogni oggetto, animale, essere umano nella pittura di Chagall è icona e in quanto tale significa. Significa quello che ogni sguardo, di bambino o di adulto, a contatto con essa è capace di evocare. E attraversando i suoi quadri è allora possibile inventare una storia. Un racconto fatto di ritmo, visivo e sonoro, di colori e forme plastiche che si condensano in un gigantesco gallo o nel grembo materno di una cavalla, nel corpo di un musicista sul tetto o in quello di due innamorati che volano sopra una città silenziosa. E intanto da lontano arriva il suono di un violino, il vociare di una festa…

INFO E PRENOTAZIONI: Biglietto Spettacolo: Intero 8 Euro; Ridotto 5 Euro. In caso di pioggia lo Spettacolo si terrà all’Auditorium Riedo Puppo, via Divisione Julia 10, Moruzzo. In occasione dello Spettacolo i Musei di Spazio Brazzà saranno aperti al pubblico dalle 19 alle 21 con ingresso gratuito. cell. 345-3911907

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!