Le Ali di Pablo Augusto Garelli

5 Novembre 2015

Alas di Usago IIIUDINE. Alas è proprio il titolo, declinato secondo il luogo in cui sono state create, delle opere di Pablo Augusto Garelli che saranno protagoniste, sabato 7 novembre alle 11.30, del secondo appuntamento di questo ciclo dedicato all’immaginazione: voli suggeriti da sculture che per due settimane accoglieranno i visitatori nel salone della CARI FVG di Udine, voli che invitano a personali letture di un messaggio artistico – espresso attraverso diversi materiali, a volte anche assemblati fra loro – che l’artista stesso dichiara di percepire come la risultante di una sintesi figurativa iniziata negli anni Novanta quando, negli iniziali Angeli, proprio le Ali hanno acquisito importanza, rispetto al corpo, come elementi di movimento e di composizione. Nel caso di Pablo A. Garelli ci troviamo di fronte ad un lungo percorso scultoreo, supportato da approfonditi studi accademici nella natia Buenos Aires, legato ad una figurazione che non è mai intesa come mera rappresentazione di forme e volumi ma come significante in se stessa: “La forma trasmette un messaggio. E quando il messaggio cambia… cambia la forma.”

Inaugurazione: sabato 7 novembre, ore 11.30. Periodo: dal 7 al 21 novembre. Orari di apertura: lunedì – venerdì dalle 8.05 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 20.00; sabato dalle 9.00 alle 13.00. Ingresso libero.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!