L’Arte non butta via niente del passato: conferenza

10 Marzo 2015

PORDENONE. Prosegue nella Galleria d’arte moderna e contemporanea Armando Pizzinato a Pordenone (dove sono in corso le mostre “Virgilio Guidi. Il destino della figura”, “Luigi Vettori. Un’eredità spezzata” e “Il Mantello di carta”) il ciclo di conferenze sull’arte contemporanea a cura di Fulvio Dell’Agnese dal titolo Lo sguardo duplice di Giano.

Mercoledì 11 marzo alle 17.30, ampliando il discorso cominciato lo scorso mercoledì con grandi artisti del Novecento, che trovarono ispirazione nelle opere del passato, si rifletterà su esempi analoghi, sconfinando in altri ambiti artistici quali il cinema e la letteratura. Oltre all’arte figurativa si prenderanno in considerazione anche cinema e letteratura. L’idea del “d’après” è difatti praticata da sempre e dimostra come si può essere assolutamente moderni o anche rivoluzionari, senza buttare alle ortiche il passato, ma integrandolo e rivisitandolo secondo nuove prospettive. L’ingresso è gratuito.

Condividi questo articolo!